Questa stazione giapponese è stata costruita attorno a un albero vecchio 700 anni

Per proteggere l’albero, la stazione ferroviaria gli è stata costruita attorno

Ambiente
di Simone Stefanini facebook 1 febbraio 2017 09:58
Questa stazione giapponese è stata costruita attorno a un albero vecchio 700 anni

Troppe volte assistiamo al diboscamento selvaggio , un atto di crudeltà nei confronti della natura ad opera dell’uomo, che troppo spesso vuole costruire anche dove non dovrebbe. Un comportamento assurdo, che mette sul piedistallo della scala dei valori il profitto economico prima ancora della salute e del rispetto dell’ecosistema.

Fortunatamente, ogni tanto arrivano anche storie positive dal mondo, come quella della stazione ferroviaria a Nord di Osaka, che è stata costruita tutta attorno a un albero gigante di canfora.

 my modern met

La stazione Kayashima è più giovane del Grande Albero Kasu di Kayashima, come viene chiamato in Giappone. Quando la stazione è stata costruita nel 1910, l’albero si stima che avesse già raggiunto la veneranda età di 700 anni.

A quel tempo, la ferrovia passava proprio in prossimità dell’albero e la stazione gli fu costruita alla sua sinistra, in modo da non dare alcun fastidio. Negli anni ’70 però la popolazioni  ha iniziato a crescere a dismisura, e anche la stazione ha dovuto essere allargata per far fronte a sempre più numerosi arrivi e partenze.

 

Il piano iniziale avrebbe previsto la rimozione dell’albero, ma tutti i cittadini del luogo si sono opposti fermamente. L’albero era amato e adorato dai residenti, che non lo toccavano neanche, per rispetto.

Addirittura c’erano leggende metropolitane riguardanti l’albero: se qualcuno avesse tentato di tagliarne i rami sarebbe colto da maledizione. Un giorno si è visto chiaramente un serpente bianco strisciare attorno all’albero e qualcuno sostiene anche di aver visto del fumo uscire dai suoi rami.

Insomma, più di un albero, una creatura silenziosa e magica che mostra tutta la sua saggezza e la sua potenza solamente esistendo.

Grazie alle leggende e ai cittadini schierati in sua difesa, al momento di ampliare la stazione, gli architetti hanno deciso di includere l’enorme albero all’interno della struttura. Un esempio di come l’attivismo di una comunità possa salvaguardare la natura e un simbolo della tradizione giapponese.

 

 mymodernmet

FONTE | my modern met

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)