Nasce VENTO, la pista ciclabile lungo il Po che collegherà Venezia a Torino

Seguendo il percorso del Po, la pista ciclabile farà deviazioni in tutte le principali città della pianura padana

Ambiente
di Sandro Giorello facebook 27 luglio 2016 12:49
Nasce VENTO, la pista ciclabile lungo il Po che collegherà Venezia a Torino

escursione_deltapo campeggioatlanta.com/ - VENTO

 

Se da bambini scorrevate il dito sulla cartina dell’Italia immaginandovi di percorrerla tutta in bicicletta, magari partendo dall’Adriatico e arrivando fino alla Valle d’Osta, ora il vostro sogno diventerà realtà. La VENTO si farà: il progetto per l’enorme pista ciclabile che costeggerà il Po è stato confermato ufficialmente.

 

 

È stato approvato il Protocollo di intesa tra il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, il Ministero dei beni e delle attività culturali e le regioni Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. Si tratta sicuramente di un progetto ambizioso e molto interessante: una ciclovia lunga quasi 680 km che partirà da Venezia e arriverà fino a Torino.

 

tracciato progetto.vento.polimi.it - Il percorso previsto per VENTO

 

VENTO collegherà le principali città attraversate dal Po con particolari deviazioni per le città d’arte più famose ed i monumenti più importanti. Si posizionerà tra le piste ciclabili più grandi d’Europa e potrà essere un’alternativa interessante che permetterà ai turisti di visitare il nostro paese pedalando tra i bellissimi paesaggi della Pianura Padana.

Ora il protocollo, stabilito su richiesta degli assessori ai Trasporti Francesco Balocco e del Turismo Antonella Parigi, definirà i vari step di progettazione e di realizzazione dell’opera, accedendo ad un finanziamento di 91 milioni stanziati nella legge di stabilità nel triennio 2016-2018 per le ciclovie prioritarie a livello nazionale. La Lombardia sarà la regione che farà da capofila all’intero progetto e dovrà provvedere anche al reperimento di ulteriori fondi dall’Unione Europea.

Così ha commentato l’assessore Francesco Balocco: “Con la firma del protocollo si darà il via alla fase di progettazione che porterà a realizzare una infrastruttura ciclabile di rilevanza europea in grado di attirare un turismo in continua crescita”.

 

p1010887 touringclub.it/ - VENTO

 

Insieme al progetto e a tutte le nuove infrastrutture che saranno create, sono previsti anche degli accordi con Trenitalia per prevedere che sempre più persone possano portare la propria bicicletta nelle carrozze dei treni avendo anche delle tariffe agevolate. Al momento non è stato comunicato quando partiranno ufficialmente i lavori, né una possibile data entro cui la ciclovia sarà inaugurata.

 

FONTE |  quotidianopiemontese.it

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)