Baby Hippos, i cuccioli di ippopotamo alla conquista del web

L’era dei gattini è finita, oggi su internet impazzano i cuccioli d’ippopotamo

Animali
di Raffaele Portofino 4 maggio 2017 11:55
Baby Hippos, i cuccioli di ippopotamo alla conquista del web

C’era un tempo in cui l’internet era dei gattini. I mici imperversavano in ogni post, per addolcirne i contenuti o per trollare con sagacia gli opinionisti o i politici. Quei musini pelosetti e carini vincevano ogni volta, le loro gallerie fotografiche facevano decine di migliaia di clic senza  alcun affanno. E poi cos’è successo, si chiederanno i fan dei Tiromancino?

Molto semplice, come ogni celebrità della rete, a poco a poco hanno iniziato a stancare gli utenti. Le loro zampine gommose non prendevano più like, le loro espressioni assonnate non generavano più cuori fatti con < e 3 e come in un film di quelli che fanno piangere, sono stati rimpiazzati.

 

Foto © Ken Bohn Bored Panda - Foto © Ken Bohn

 

A onor del vero, fino a oggi non c’è stato un animale totem dell’internet come i gattini, benché volta per volta abbiano avuto il loro momento di gloria le volpi, i gufi, i quokka,i porcellini d’India coi capelli lunghi, i panda, le piovre buffe e persino gli orsi, anche se difficilmente addomesticabili.

Quando stavamo perdendo le speranze, ecco arrivare uno degli animali più antichi del creato a toglierci dall’impiccio: l’ippopotamo. In questa galleria di foto compilata da Bored Panda, i cuccioli di queste creature tanto buffe quanto letali, vecchie di 55 milioni di anni, sono talmente teneri da non lasciarci altra scelta se non volerli abbracciare e coccolare finché sono piccoli. Quando sono adulti (possono vivere fino a 45 anni) non vi conviene avvicinarvi troppo per fare amicizia.

 

 

FONTE | bored panda

COSA NE PENSI? (Sii gentile)