Questi oranghi scelgono il loro partner su tablet grazie a un Tinder tutto per loro

Anche gli oranghi vogliono scegliere il partner con la famosa app di incontri

Animali
di Simone Stefanini facebook 6 febbraio 2017 10:17
Questi oranghi scelgono il loro partner su tablet grazie a un Tinder tutto per loro

 telegraph

 

Anche gli oranghi vogliono sperimentare il brivido blu dell’appuntamento random con un partner sconosciuto, un po’ come tutti gli utenti di Tinder, la famosa app per incontri grazie a cui potete incontrare le persone in base a qualche foto, una mini descrizione e poco più.

A uno zoo danese hanno mostrato a una femmina di orangutan alcuni possibili partner tramite un iPad, per vedere come reagiva a tali stimoli. L’esperimento è stato chiamato davvero Tinder for Orangutans e durerà quattro anni, nei qualei la undicenne Samboja visionerà vari possibili compagni di uscita da tutto il mondo, per poi scegliere con quale vorrà passare la notte.

 kotaku

In questo modo, i biologi dello zoo sperano di addentrarsi ancora di più nelle dinamiche di scelta delle femmine di orangutan, perché spesso tra maschi e femmine non scatta la  scintilla e sono costretti a riportare  il partner allo zoo di provenienza senza aver consumato l’idillio.

Il Tinder per oranghi fa parte di un più vasto esperimento per capire meglio le emozioni dei primati. In passato, alcuni zoo hanno mostrato su un dispositivo touch screen alcune foto a bonobo e altri oranghi.

 

Nessun problema, la tecnologia può essere messa anche al servizio degli animali, per far scattare la scintilla dell’amore a prima vista. L’unico problema in questo caso è riuscire a creare un dispositivo touch screen che resista all’urto delle mani degli oranghi.

La prima volta che Samboya ha preso in mano un iPad, l’ha distrutto, quindi per adesso i custodi dello zoo le mostrano i possibili partner da un pc fuori dal vetro e sembra che la primate sia molto ben disposta con questa novità. Staremo a vedere quanti ne scarterà prima di quello giusto.

FONTE | Telegraph

COSA NE PENSI? (Sii gentile)