Su AirBnB c’è un annuncio per una casa al Bosco Verticale di Milano

Per chi sogna di dormire nel grattacielo più bello del mondo, ma non può permettersi nemmeno un metro quadro di casa

Architettura
di Andrea Bonn 8 giugno 2017 16:19
Su AirBnB c’è un annuncio per una casa al Bosco Verticale di Milano

 

Il Bosco Verticale non ha bisogno di presentazioni: il grattacielo ideato da Stefano Boeri, dal 2014 è diventato uno dei simboli della nuova Milano vincendo premi in tutto il mondo.. La notizia quindi non sta né nell’altezza delle due torri, né nell’altezzosità proverbiale dei suoi abitanti. Si torna a parlare del lussuoso comprensorio perché uno degli appartamenti al suo interno è stato messo in affitto su AirBnB.

A quanto pare qualche vip o qualche riccone non se la passa troppo bene e ha bisogno di arrotondare in questa maniera o forse ha paura di lasciare il proprio appartamento incustodito mentre si trova a Saint Tropez o Formentera. È comico il fatto che il bosco torni a far parlare di sé in questi termini, eravamo ormai abituati ad associarlo alle parole Fedez, Riccanza e simili.

Come si può leggere su Darlin, la descrizione dell’alloggio inserita nel celebre sito per viaggiatori è questa: “Un lussuoso appartamento con terrazzo avvolto dal verde nel Bosco Verticale, il grattacielo premiato come il più bello ed innovativo del mondo. Nel cuore di Porta Nuova, a due passi da Corso Como, Brera e 100 metri dalla Metro Repubblica. Box auto disponibile su richiesta.”  

Manca un dettaglio: il costo. Ebbene, con 180 euro si può vivere la fantastica esperienza di alloggiare come un vero bauscia milanese. Se fino ad ora siamo stati abituati ad ammirare la lussuosa residenza come dei comuni mortali, magari mentre si porta fuori il cane, ora sarà possibile vedere Milano da un altro punto di vista.

Considerando il verde in cui è immerso, un’altra idea stuzzicante è quella di approfittarne per fuggire dalla giungla di cemento. Anche se solo per una notte.

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)