L’architetto Renzo Piano spiega come fare il castello di sabbia perfetto

Con quattro regole d’oro e un pizzico di filosofia, per tirare su il miglior castello possibile

L’architetto Renzo Piano spiega come fare il castello di sabbia perfetto

renzo-piano the guardian

 

Amici che ci state leggendo direttamente dalla spiaggia, ci sono 4 regole auree per costruire un castello di sabbia perfetto, e a spiegarle non è certo uno che passa per caso, ma il famoso architetto Renzo Piano al prestigioso The Guardian.

Dice: “La mia carriera è iniziata quando ero un bambino e ho costruito il mio primo castello di sabbia sulla spiaggia di Genova, dove sono cresciuto. Fare le cose è sempre stato un piacere per me – mani felici, mente felice – e fare castelli di sabbia è stato il modo di dare forma alla formazione della mia fantasia.”

Di seguito, 4 punti in cui oltre all’architettura, si parla anche di filosofia di vita.

 

renzo-3 whitney.org - Renzo Piano

 

1) Sia chiaro il fatto che la costruzione di un castello di sabbia è un’operazione del tutto inutile. Non aspettatevi troppo, perché dopo un po’ scomparirà e soprattutto perché non ha senso fare il castello troppo lontano dal mare. Il rapporto tra un castello di sabbia e l’acqua è più importante del suo aspetto. Studiate le onde, poi decidete dove posizionare il vostro castello – se lo fate troppo vicino al litorale, il mare lo distruggerà immediatamente, se invece lo costruite troppo in alto, le onde non flirteranno con lui. Sembra complicato, in realtà è semplice e istintivo.

2) Iniziate a scavare un fosso dove le onde hanno bagnato la sabbia. Usate le mani e lavorate con la sabbia fino a creare la massa del castello, che è davvero una specie di montagna con una pendenza ideale di 45 °. Non è necessario il fosso sia più profondo di 30 cm largo più di  45 cm, mentre il castello dovrebbe essere alto circa 60cm.

3) Create un ingresso nel fosso per far entrare il mare. Quando le onde si avvicinano e il fosso viene allagato, è veramente un momento magico. Se il castello è in una buona posizione, è possibile guardare il riflusso di acqua che scorre per 10 o 15 minuti. Per catturare l’immagine nella memoria in modo rapido, chiudete gli occhi quando l’acqua entra nel fossato.

4) Mettete una  piccola bandiera o un qualsiasi segno possiate trovare, in cima al castello, per renderlo visibile alle persone che corrono sulla spiaggia. Poi andate a casa e non guardatevi mai indietro.

 

FONTE | The Guardian

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)