La piscina decorata con la Notte Stellata di van Gogh è una pacchianata meravigliosa

Di certo è kitsch, ma chi non vorrebbe buttarsi a bomba?

Architettura
di Simone Stefanini facebook 12 settembre 2016 17:01
La piscina decorata con la Notte Stellata di van Gogh è una pacchianata meravigliosa

 bored panda

 

Che gli americani non siano quei campioni di gusto in fatto di architettura, è indiscutibile. Esistono addirittura trasmissioni tv dedicate a miliardari che costruiscono la casa dei loro sogni, che la maggior parte delle volte somiglia a un ecomostro allucinante, un’accozzaglia di stili che sembrano arrivare dal Rocky Horror Picture Show.

In qualche modo, non fa eccezione questa bella piscina kitsch che si trova in una villa in California. Il suo costruttore ha preteso che il suo fondo fosse decorato con il tema di Notte Stellata, il celebre dipinto di Vincent van Gogh datato 1889, uno dei più iconici e riconoscibili della sua carriera, che è ormai diventato pop art e si può trovare su ogni superficie riproducibile, dalle tovagliette alle tende per la doccia.

 

 bored panda

 

Di certo dev’essere un’esperienza eccezionale fare un tuffo nella notte romantica e visionaria del pittore olandese, nuotare a dorso con le stelle che vi stanno a guardare. Però diciamocelo: è una bella pacchianata.

Che ne direbbe il suo pittore, Vincent van Gogh, che ha vissuto una vita di stenti per poi vedersi riprodotto ovunque? Magari oggi l’avrebbe presa con filosofia e ci si sarebbe tuffato a bomba.

 

 bored panda

 

Se siete amanti di Notte Stellata, potete vedere cosa succede quando viene dipinta sull’acqua, oppure quando ha ispirato una pista ciclabile, o addirittura quando è diventata un’acconciatura. Come potete vedere, la piscina è in buona compagnia.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)