A Los Angeles hanno costruito uno scivolo di vetro sulla cima di un grattacielo

Se soffrite di vertigini, non leggete questo articolo

Architettura
di Simone Stefanini facebook 27 giugno 2016 13:09
A Los Angeles hanno costruito uno scivolo di vetro sulla cima di un grattacielo

 

Avete mai visto il film di Alfred Hitchcock La donna che visse due volte? Il titolo italiano è uno spoiler di quelli seri, mentre il titolo originale è Vertigo, vertigine. Se soffrite di questa patologia, di certo non vi piaceranno le immagini in cui il povero James Stewart rimane traumatizzato dall’altezza e dalla paura di cadere nel vuoto, quando è sul tetto di un palazzo nemmeno troppo alto. Possiamo solo immaginare come sarebbe stato male se si fosse affacciato dall’ultimo piano dell’US Bank Tower, alla modica altezza di 300 metri.

Proprio nel piano più alto di quell’edificio c’è lo Skyslide, uno scivolo di vetro attaccato sulla cima del palazzo più alto ad ovest del fiume Mississippi. Se siete talmente temerari da provare la scivolata (in realtà molto breve), con 25 $ ve la cavate.

 

No panic? gizmodo.com - No panic?

 

Non abbiate troppa paura, il vetro è di quelli antiproiettile e può resistere a terremoti e uragani. Lo scivolo fa parte del OUE Skyspace LA, un osservatorio che permette al pubblico di avere una vista a 360° della città di Los Angeles.

 

 reuters

 

Se soffrite di vertigini, vi avranno detto mille volte di non guardare di sotto, quando salite una scala o attraversate un ponte. Qui invece la cosa è del tutto ribaltata: nel fare questo scivolo che sembra sospeso per aria, è obbligatorio guardare sotto di voi e vedere le macchine che sembrano formiche e le persone che sembrano puntini. Bene, detto così ci ha fatto entrare una paura totale, che difficilmente sconfiggeremo. Se per caso passaste di là e lo provate, diteci come si fa a non svenire.

 

 dailymail.co.uk

 

FONTE | Gizmodo

COSA NE PENSI? (Sii gentile)