Una bellissima stanza di vetro per dormire sotto le stelle delle Dolomiti

Un albergo con una sola stanza, completamente trasparente e a 2.055 metri di altezza

Architettura
di Sandro Giorello facebook 18 marzo 2016 16:18
Una bellissima stanza di vetro per dormire sotto le stelle delle Dolomiti

Stanza-di-vetro archilovers.com - Ph. Giacomo Pompanin

 

La possibilità di progettare una casa di montagna che ci tenga al caldo e, contemporaneamente, ci permetta di godere il paesaggio tramite ampie pareti trasparenti, è il sogno di molti architetti. Vi abbiamo già parlato della casa di vetro sospesa sulle Alpi francesi o del ristorante che lo studio Tallarquitectos vuole costruire vicino ad una delle cascate più alte del Messico. Ora c’è un nuovo progetto realizzato direttamente sulle nostre Dolomiti: la Starlight Room Dolomites.

 

 

L’ideatore è Raniero Campigotto, il direttore del Rifugio Col Gallina, nei pressi del Passo Falzarego, a pochi chilometri da Cortina d’Ampezzo. Si tratta di una stanza costruita interamente dagli artigiani locali usando legno, acciaio e vetro. C’è un letto da una piazza e mezza e un soffitto completamente trasparente, il tutto posizionato a quota 2.055 metri.

 

Starlight-Room-Dolomites archilovers.com - Ph. Giacomo Pompanin

 

Immersi tra le montagne, sarete completamente isolati da ogni possibile luce artificiale e potrete ammirare le stelle, un’alba come non l’avete mai vista ed i bellissimi riflessi dei Monti Pallidi.

Avrete ogni possibile confort: potete regolare la temperatura della stanza, guardare un film grazie al televisore a schermo piatto inserito nella parete o ascoltare musica. In più  sarete coccolati dallo staff del Rifugio Col Gallina con colazione e cena a base di prodotti locali, grappe incluse.

Il prezzo non è dei più economici – 300 euro a notte – ma potrebbe davvero valerne la pena.

 

FONTE |  mentalfloss.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)