Un’italiana di 81 anni è stata la prima persona ad acquistare marijuana in un negozio in Alaska

Orgoglio italiano

Attualità
di Marco Villa facebook 16 dicembre 2016 18:00
Un’italiana di 81 anni è stata la prima persona ad acquistare marijuana in un negozio in Alaska

 

Orgoglio italiano, eccellenze da esportazione. La prima persona ad aver acquistato legalmente marijuana per scopi medici ad Anchorage, in Alaska, è una donna di origine italiana. Si chiama Anna Ercoli, ha 81 anni e da 45 vive nella capitale dell’Alaska.

Vivere così a lungo in un posto gelido è già un’impresa, ma la nostra connazionale è stata celebrata oggi per essere stata la prima cliente del weed shop locale, che si chiama Arctic Herbery. Arrivata sul posto ben prima dell’apertura, Anna Ercoli ha potuto acquistare per prima un prodotto a base di marijuana, per la precisione un unguento che, stando a quanto riportato dalla stampa americana, le permette di riposarsi e dormire serenamente, attenuando i dolori che prova alla pelle con un’efficacia mai raggiunta da altre medicine industriali.

 

Anna Ercoli ha acquistato 2,5 grammi di prodotto, il massimo quantitativo possibile e ha speso una cinquantina di dollari. Lei è soddisfatta, così come il negoziante, che ha dichiarato che non avrebbe potuto avere una cliente migliore per inaugurare il suo esercizio.

In Alaska il consumo di marijuana per scopi medici e ricreativi è stato approvato dal 2014, ma la trafila burocratica per fissare le regole del settore è stata particolarmente lunga e complessa. Finora nello stato hanno aperto meno di dieci negozi e questo è solo il primo nella capitale Anchorage.

FONTE | Abc7 Chicago

COSA NE PENSI? (Sii gentile)