Chloë Sevigny ha fatto un film sui gattini

Il debutto dell’attrice alla regia sarà a maggio, a Cannes, con “Kitty”: storia di una bimba che si trasforma…

Cinema
di Gabriele Ferraresi facebook 20 aprile 2016 11:23
Chloë Sevigny ha fatto un film sui gattini

Chloë Sevigny un gattino  Chloë Sevigny con dei gattini

 

Cosa c’è di meglio di Chloë Sevigny? Chloë Sevigny + gattini. Proprio così, l’attrice icona di un’epoca in cui non smetteremo mai di voler vivere – qui il nostro ritratto, firmato da Andrea Provinciali – farà il suo debutto dietro alla macchina da presa per una pellicola che sarà presentata al prossimo Festival di Cannes, intitolata Kitty, tratta da un romanzo di Paul Bowles.

La trama? Semplice: una bimba sogna di tramutarsi in una gattina (o un gattino, non è chiaro al momento) finché un giorno non si sveglia trasformata davvero in un cucciolo felino. Chloë spiega che sarà un film un po’ stile anni ottanta, con pochi effetti speciali digitali e molte magie da make-up. Non vediamo l’ora di vederlo.

 

Il poster del film, apparso su Chloë Sevigny Chloë-Sevigny.org - Il poster del film?

 

O forse The Kitty sarà una specie di trasposizione della Metamorfosi di Kafka, ma con i gattini al posto degli scarafaggi. Giusto, in fondo i gattini sono più simpatici degli scarafaggi. Non sono noti altri dettagli, non c’è un trailer, non c’è niente, c’è il poster lì sopra che non si capisce neanche se sia ufficiale o meno e non importa.

Si sa solo che sarà proiettato a maggio al prossimo Festival di Cannes – quello dove non ci sono italiani in gara, come scriveva il nostro Marco Villa – e che sempre più Chloë vorrà orientare la sua carriera verso la regia, almeno così ha spiegato a The Cut.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)