Le scene più belle dei film di Wes Anderson trasformate in splendidi diorami

Quanti di voi vorrebbero avere in casa una scatolina contenente i Tenenbaum?

Cinema
di Simone Stefanini facebook 26 febbraio 2016 12:55
Le scene più belle dei film di Wes Anderson trasformate in splendidi diorami

mauuann via - Margot Tenenbaum, mentre entra nella tenda

 

C’è un’artista di Barcellona che crea dei diorami realistici e tanto tanto carini. Se la parola vi torna nuova, presto detto: sono quelle ambientazioni particolareggiate in scala ridotta, le miniature che possono essere contenute in scatole piccolissime.

La particolarità di quelli che vi mostriamo però è un’altra: sono tratti da scene dei film di Wes Anderson.

Qui sotto infatti, Mar Cerdà ha riprodotto il vagone letto in cui dormono Peter, Jack e Francis (rispettivamente Adrien Brody, Jason Schwartzman e Owen Wilson) nel film Il treno per il Darjeeling del 2007

960-3 via

 

Il diorama successivo dedicato all’universo di Wes Anderson è l’ufficio portineria del Grand Budapest Hotel (2014), in cui traffica Ralph Fiennes nei panni di Monsieur Gustave H.

 

960-2 via

 

Ecco un altro particolare direttamente dal suo account Instagram.

Una foto pubblicata da Mar Cerdà (@marillustrations) in data:

 

Di certo la scena più affascinante però è quella che ritrae Margot Tenenbaum e sua madre (adottiva, ci tengono a specificarlo in famiglia) Etheline (Gwyneth Paltrow e Anjelica Huston) nel capolavoro di Anderson, I Tenenbaum del 2001. 

 

960-1 via

 

Ricordate la scena originale? Viene subito voglia di riguardarlo.

 

 

Se vi chiedete come si fa a produrre diorami così belli, questo è il making of della scena in cui Margot Tenenbaum entra nella tenda di suo fratello adottivo Richie. Tanta pazienza, tanti livelli di carta ritagliati.

 

Una foto pubblicata da Mar Cerdà (@marillustrations) in data:

 

Ma Wes Anderson non è la sua unica ispirazione. Guardate quanto è figo il personaggio di Mugatu, direttamente dal film Zoolander.

 

Una foto pubblicata da Mar Cerdà (@marillustrations) in data:

FONTE | Mental Floss

COSA NE PENSI? (Sii gentile)