In USA un uomo è stato arrestato per non aver riportato una VHS dopo 14 anni

I nostri ritardi da Blockbuster? Inezie. Una storia folle

Cinema
di Simone Stefanini facebook 25 marzo 2016 15:34
In USA un uomo è stato arrestato per non aver riportato una VHS dopo 14 anni

wjhvr via

 

In America, i debiti non si dimenticano. Neppure se si tratta di una vecchia VHS presa a noleggio nel 2002 e mai più riportata. A causa della commedia Freddy Got Fingered, un omone barbuto di nome James Meyers è stato arrestato in North Carolina.

 

freddy_got_fingered via

 

Durante un normale controllo della polizia stradale, che l’aveva fermato a causa della luce dello stop rotta, gli agenti hanno notato che sulla fedina penale del malcapitato gravava l’accusa di essersi scordato di riportare indietro quel film, preso a noleggio nel 2002. Su di lui pendeva un avviso di garanzia e gli agenti, pur mortificati e in imbarazzo, hanno dovuto portarlo alla centrale.

James lo spiega in questo video, dicendo a chiare lettere: “Gli agenti sono stati bravi con me, ma questo è ciò per cui sono pagati, arrestare me invece di uno spacciatore d’eroina.”

 

 

Lui stava semplicemente andando a scuola prendere sua figlia, ed è stato ammanettato come il peggiore dei delinquenti. I due poliziotti mossi a pietà gli hanno concesso di riportare sua figlia a casa, poi hanno dovuto portare a termine il procedimento d’arresto nei suoi confronti.

Anche Tom Green, l’attore protagonista del film, è rimasto sorpreso e amareggiato dalla vicenda. Tanto più che la videoteca J&J Video a Salisbury, North Carolina, è chiusa da un sacco di tempo. Saputo l’accaduto, ha voluto telefonare a James e ha detto che si sono fatti quattro risate sulla faccenda.

La storia però rimane davvero triste. Un esempio plateale di burocrazia che vince il buon senso e l’umanità.

 

Schermata 2016-03-25 alle 15.15.56 via

 

FONTE | CNN

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)