No concept: contamination, il nuovo progetto di Andrea Minini e Andres Gallardo

Tra illustrazione e fotografia, una nuova serie di immagini dove l’architettura si fonde con una delicata estetica minimale

Design
di Simone Stefanini facebook 23 giugno 2016 08:26
No concept: contamination, il nuovo progetto di Andrea Minini e Andres Gallardo

andrea minini andres gallardo behance.net - © Andrea Minini e Andres Gallardo

 

A noi di Dailybest piacciono molto le illustrazioni di Andrea Minini, fatte di linee e di effetto moiré. Ricorderete senz’altro i suoi animali minimali, che dalle nostre pagine sono diventati un fenomeno virale, oppure la sua architettura minimale: e anche l’unicorno, che Andrea aveva disegnato per il nostro Better Days Festival nel gennaio scorso.

Proprio dall’architettura minimale di Andrea sembra essere nata una nuova collaborazione di cui vediamo oggi i frutti, quella tra lui e il fotografo spagnolo Andres Gallardo Albajar. Uno strano mix in cui le fotografie architettoniche in bianco e nero, algide, glaciali e perfettamente geometriche di quest’ultimo, interagiscono con le linee colorate di Minini, creando un nuovo panorama e un nuovo modo di intendere l’architettura.

Il nuovo progetto si chiama eloquentemente No concept: contamination ed è descritto come una collaborazione tra due artisti che non si sono mai incontrati.

 

 

Abbiamo contattato Andrea Minini  per saperne di più su questo nuovo progetto. Ecco cosa ci ha raccontato:

Io e Andrés non ci conosciamo, non ci siamo nemmeno mai visti in faccia. Ci conosciamo solo attraverso quello che facciamo. Infatti questa collaborazione è nata proprio su Behance, a me le sue foto sono sempre piaciute, e allo stesso modo lui apprezzava le mie illustrazioni con le linee.

 

© Andrea Minini e Andres Gallardo behance.net - © Andrea Minini e Andres Gallardo

 

Dopo che ho pubblicato la mia serie sull’architettura ci è venuta l’idea di provare a trovare a fare qualcosa insieme. Il ponte tra di noi era chiaro, l’architettura e l’approccio minimalista.

 

© Andrea Minini e Andres Gallardo behance.net - © Andrea Minini e Andres Gallardo

 

La difficoltà stava nel “come fare”. Cioè come intervenire sulle foto in modo originale, rispettoso delle fotografie (che sono fighissime) e soprattutto coerente. Si trattava di trovare un codice visivo che fosse un mix tra le nostre capacità, e il progetto si chiama “No concept: contamination” proprio per questo motivo. Non c’è un vero e proprio concept ma una ricerca visiva e una contaminazione tra fotografia e illustrazione.

 

© Andrea Minini e Andres Gallardo behance.net - © Andrea Minini e Andres Gallardo

COSA NE PENSI? (Sii gentile)