L’elmetto che isola e protegge dai rumori molesti è il paradiso di ogni impiegato introverso

Un casco gigante che regala il pressoché totale isolamento acustico

Design
di Simone Stefanini facebook 3 marzo 2016 17:32
L’elmetto che isola e protegge dai rumori molesti è il paradiso di ogni impiegato introverso

maosnrhrisn via

 

Non so voi, ma io non riesco a scrivere in una stanza con tanta gente che fa rumore. È un limite mio, sarà che sono stato un bambino iperattivo, però quando studio oppure leggo un libro, non voglio che voli una mosca, altrimenti perdo il filo e butto via il tempo.

La realtà è che ho sempre invidiato le persone multitasking, che in una redazione piena di gente portano a casa la giornata come se nulla fosse, invece di dover fare meditazione trascendentale per recuperare la concentrazione.

So di non essere il solo con un problema del genere e quindi saranno contenti tutti i miei colleghi che non dovranno più innervosirsi sul luogo di lavoro, grazie a questa provvidenziale invenzione.

 

helmet1 via

 

È un casco, un elmetto gigante chiamato Tomako, che somiglia a quello indossato in Balle Spaziali oppure ai capelli di Sia, ma la sua funzione è ben più nobile: regala isolamento acustico.

È stato creato da Anna Salonen e Yuki Abe dell’azienda finlandese MottoWasabi, ed è il sogno di tutti gli introversi, che non dovranno più interagire col genere umano mentre sono assorti nei loro pensieri.

 

helmet4 via

 

Oltre a essere calato in testa, l’elmetto può anche coprire il computer per evitare gli sguardi indiscreti, non sia mai che mentre lavorate vi capiti di guardare quel mezzo episodio su Netflix . Insomma, lo capite da soli che potrebbe diventare l’oggetto del desiderio di milioni di impiegati. Per sapere il prezzo dovrete contattare direttamente il sito, ed essendo un oggetto di design, probabilmente non sarà super accessibile.

In ogni caso, se sapete modellare il feltro o altri materiali isolanti acusticamente, potrete farne uno come vi pare e finalmente godervi un po’ di solitudine.

 

FONTE | Mashable

COSA NE PENSI? (Sii gentile)