Uno studente francese ha realizzato un corto amatoriale incredibile, ispirato a Miyazaki

Un corto amatoriale di animazione bellissimo, che paga pegno all’opera di Miyazaki

Uno studente francese ha realizzato un corto amatoriale incredibile, ispirato a Miyazaki

miyazaki-moebius

Non è certo una sorpresa che i giapponesi siano impazziti per questo trailer di un film immaginario ( o eventualmente ancora da fare), chiamato “Celles et Ceux des Cimes et Cieux”, creato da Gwenn Germain, in occasione del suo diploma alla Scuola d’Arte Crèapole.

Fin dalle prime scene, questo corto spettacolare paga il pegno all’opera omnia del maestro Hayao Miyazaki: gli insetti giganti sembrano usciti fuori da “Nausicaa”, mentre  i palazzi europei sono tipici dell’universo dello Studio Ghibli e si possono vedere in film tipo “Kiki – consegne a domicilio”. Anche la maschera di uno dei protagonisti è simile a quella di San di “La Principessa Mononoke”. Per finire in bellezza con la dedica, ha usato la musica di Joe Hisaishi per il film “Hana Bi” di Takeshi Kitano. Lo stesso Hisaishi è l’autore di tutte le colonne sonore dei film di Miyazaki.

La trama è così riassumibile: un ragazzo vive su di un albero gigante, ma degli insetti infettano la sua città, allora il protagonista scappa nella foresta dove incontra due strani nativi che lo aiuteranno a tornare a casa.

Per essere un film amatoriale, senza nessuna produzione alle spalle, fatto come tesi per il quinto anno di Accademia, è sensazionale e sicuramente porterà a Gwenn un ottimo futuro professionale in questo settore.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)