Tutto quello che sappiamo sulla dipendenza dalle droghe è sbagliato

Un video che affronta questo tema da un punto di vista molto diverso

Droga
di Elisabetta Limone 29 ottobre 2015 18:08
Tutto quello che sappiamo sulla dipendenza dalle droghe è sbagliato

 

Il titolo è di quelli che si leggono spessissimo in internet e che rientrano nella categoria: “regazzì, vieni qui che ti insegno io com’è fatto il mondo”. In questo caso si parla di droga e dipendenze e il senso è: “dimenticate tutto quello che vi hanno sempre detto sull’argomento, perché è completamente sbagliato”.

Il video si basa infatti sulle teorie dello psicologo statunitense Bruce Alexander, che da tempo ha approcciato il tema da un punto di vista radicalmente diverso.

Andiamo con ordine: come si spiega nel video, dopo venti giorni di assunzione di eroina, il nostro corpo ne diventa dipendente.

 

6dipendenza

 

A questo punto il dottor Alexander pone una domanda: tutti quelli che si fratturano un osso e subiscono operazioni vengono curati con morfina per attenuare il dolore. E la morfina è più potente dell’eroina: perché non diventano tutti drogati?

 

7dipendenza

 

L’attenzione si sposta allora agli esperimenti condotti su cavie: messi di fronte alla scelta tra acqua pura e acqua “arricchita” con cocaina ed eroina, topi da laboratorio rinchiusi in una gabbia tendono a preferire la seconda, fino a morire di overdose. Per Alexander, però, c’è un problema alla base di questo ragionamento

 

1dipendenza

 

Il problema è che i topi sono soli.

 

5dipendenza

 

Così il prof. Alexander ha provato a metterli in gabbie più grandi, in compagnia di altre cavie e con tutti gli svaghi che un topo può desiderare. Risultato? L’acqua “arricchita” non veniva più consumata.

 

4dipendenza

 

Il prof. Alexander ha capito allora l’importanza delle relazioni nello sviluppo delle dipendenze. Del resto è accaduto lo stesso con i soldati statunitensi in Vietnam: durante la guerra circa il 20% di loro era dipendente da eroina, ma al ritorno a casa quasi tutti si sono reinseriti senza problemi nel tessuto sociale abbandonando la droga.

 

3dipendenza

 

Per salvare una persona da una dipendenza, la cosa peggiore è demonizzarla e isolarla: “L’opposto della dipendenza non è la sobrietà. L’opposto della dipendenza sono i rapporti umani“.

 

2dipendenza

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)