Dronestagram l’account di instagram per conoscere la guerra con i droni

Droni
di Giulio Pons facebook 14 novembre 2012 08:00
Dronestagram l’account di instagram per conoscere la guerra con i droni

E’ un account di instagram, ma anche un tumblr dove vengono pubblicate le foto di posti colpiti tramite droni. Il progetto si chiama Dronestagram ed è realizzato da James Bridle, un artista e scrittore inglese che spera di dare visibilità ed immediatezza ad una guerra letteralmente invisibile e dimenticata che devasta il Medio Oriente.

I droni, infatti, sono armi telecomandate, aerei senza pilota che vanno a colpire senza mettere a rischio la vita dell’aggressore. E’ la guerra che ormai va avanti da anni in paesi come Yemen, Somalia e Afghanistan (per quest’ultimo sono stati effettuati 333 attacchi solo nel 2012).

Per noi è ancora più facile ignorare questa guerra trasparente, lontano dagli occhi, lontana dal cervello, e Bridle vuole ricordarcela. Le immagini vengono da Google maps, sono foto aere dei posti colpiti, le informazioni sugli attacchi vengono dall’archivio pubblico del Bureau of Investigative Journalism in Pakistan, Yemen, e Somalia (gli unici paesi per i quali c’è una fonte d’informazioni).

Ecco alcune immagini:

20121112-212946.jpg

20121112-213004.jpg

COSA NE PENSI? (Sii gentile)