Un progetto fotografico racconta cosa fa Babbo Natale d’estate

Fa un altro lavoro oppure si gode i suoi hobby: il progetto di Mary Beth Koeth indaga la bassa stagione dei Santa Claus professionisti americani

Fotografia
di Gabriele Ferraresi facebook 25 luglio 2016 12:33
Un progetto fotografico racconta cosa fa Babbo Natale d’estate

babbo natale estate vacanza Off season Santa - I Babbi Natale in bassa stagione di Mary Beth Koeth Mary Beth Koeth

 

È un lavoro stagionale al massimo quello del Babbo Natale; hai un picco di lavoro per qualche settimana ma poi per il resto dell’anno che fai? Come la porti a casa la pagnotta, dove li trovi due spiccioli per dare da mangiare alle renne?

È quello che deve essersi chiesta la fotografa statunitense classe ’82 Mary Beth Koeth, che è andata alla ricerca dei Santa Claus professionisti d’America, per ritrarli nella loro bassa stagione.

E cosa fa in bassa stagione Babbo Natale? Be’, di tutto.

 

 

C’è chi torna al lavoro, quasi tutti: uno dei Babbi Natale per esempio è un poliziotto in pensione con un’agenzia di investigazione privata, un altro se ne sta a lavorare in un cantiere navale, un altro ancora, reduce decorato durante la Guerra del Vietnam si gode la pensione dopo essere stato anche Presidente del Mensa locale, il club dei super intelligenti.

 

babbo natale estate vacanza Mary Beth Koeth

 

Hanno tutti delle storie bizzarre, c’è chi è stato anche musicista, chi playboy, chi ballerino di night club, tutte cose che tenderesti a non associare a un signore che consegna i regali sulla slitta.

Eppure è così: tutti simili, con lunghe barbe bianche, i Babbi Natale fotografati da Mary Beth Koeth sono umanissimi, hanno degli sguardi e dei sorrisi che si stampano in testa e ci restano, e sono l’altra faccia del Natale sfrenato e consumista cui siamo abituati ad affondare mani e piedi a ogni dicembre.

Tutte le foto e le storie complete dei Santa Claus fotografati da Mary Beth Koeth li trovate sul suo sito, mentre qui c’è il suo account Instagram.

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)