Better Days Festival: la nuova fotografia italiana, con Giovanni Troilo e Cesura

Due diversi fotografi, due modi di raccontare la realtà attraverso le immagini

Fotografia
di Dailybest 9 marzo 2016 10:54
Better Days Festival: la nuova fotografia italiana, con Giovanni Troilo e Cesura

Raccontare i fatti per immagini è un mestiere affascinante, che cambia e si plasma col cambiamento dei tempi. Il linguaggio della fotografia è stato infatti profondamente cambiato e stravolto dalle innovazioni tecnologiche.

Per parlare di questo argomento abbiamo invitato sul palco del Better Days Festival due realtà del fotogiornalismo italiano: Giovanni Troilo e Luca Santese a rappresentare il collettivo Cesura. Entrambi hanno lavorato a due reportage diversi ma estremamente toccanti sulla schiavitù in Italia, a Rignano Garganico, un luogo di baraccopoli per gli operai sfruttati del pomodorificio.

Ma i due soggetti non lavorano solo in Italia. Troilo ha fotografato il degrado a Charleroi, in Belgio mentre Santese, per conto di Cesura, ha creato un libro di foto ritrovate a Detroit, dopo la crisi. Un incontro da ascoltare e da vedere.

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)