Fondazione Prada inaugura a Milano Osservatorio, un nuovo spazio dedicato alla fotografia in pieno centro

800 metri quadrati sopra la Galleria, in pieno centro a Milano

Fotografia
di Sandro Giorello facebook 20 dicembre 2016 16:13
Fondazione Prada inaugura a Milano Osservatorio, un nuovo spazio dedicato alla fotografia in pieno centro

Foto Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti / Courtesy Fondazione Prada  Foto Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti / Courtesy Fondazione Prada

 

Il 21 dicembre, Fondazione Prada inaugura a Milano Osservatorio, uno nuovo presso la Galleria Vittorio Emanuele II interamente dedicato alla fotografia e ai linguaggi visivi. Situato al sesto piano, al livello della cupola in vetro e ferro che copre la Galleria, Osservatorio dispone di una bellissima area espositiva di 800 metri quadrati.

La programmazione si apre con la mostra Give Me Yesterday. Curata da Francesco Zanot, l’esposizione presenta 50 opere di 14 autori italiani e internazionali tra cui Melanie Bonajo, Kenta Cobayashi, Tomé Duarte, Irene Fenara, Leigh Ledare, Wen Ling e molti altri.

Give Me Yesterday si pone l’obiettivo di esplorare come la fotografia possa diventare un diario personale della vita delle persone, comprendendo un arco di tempo che va dall’inizio degli anni duemila a oggi. Gli artisti vogliono stimolare i visitatori della mostra realizzando foto in cui la quotidianità delle persone viene messa in scena.

I fotografi presentati in ‘Give Me Yesterday’ sostituiscono l’immediatezza e la spontaneità dello stile documentario con un controllo estremo dello sguardo di chi osserva ed è osservato” – spiega il testo istruttivo della mostra – “Creano così un nuovo diario nel quale si confonde la fotografia istantanea con quella allestita, si imita la catalogazione ripetitiva del web e si usa la componente performativa delle immagini per affermare un’identità individuale o collettiva”.

La mostra rimarrà allestita fino al 12 marzo.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)