Questo fotografo cancella gli smartphone dalle nostre mani per dimostrarci che ne siamo diventati dipendenti

Tanti occhi che fissano il vuoto in modo surreale

Fotografia
di Simone Stefanini facebook 13 ottobre 2015 14:08
Questo fotografo cancella gli smartphone dalle nostre mani per dimostrarci che ne siamo diventati dipendenti

portraits holding devices removed eric pickersgill 2 ufunk - © Eric Pickersgill

 

Il fotografo americano Eric Pickersgill  ha rimosso digitalmente gli smartphone, i tablet e tutti gli altri device digitali dalle mani dei protagonisti dalle sue foto. Persone intente a fare qualsiasi cosa: dormire, mangiare, lavorare, rilassarsi, addirittura sposarsi. Ognuno colto nella “pausa connettività” in cui smanetta al proprio cellulare.

Ciò che rimane sono foto surreali di persone assorte a guardare il nulla, o meglio a guardarsi le mani.

Il tema, fin troppo telefonato, è “guarda come siamo diventati schiavi della tecnologia, non facciamo niente senza lo smartphone”.

Intere famiglie che non si parlano più, bambini che rinunciano a uscire di casa per stare appresso ai giochini sul tablet. Càpita, ma è davvero sempre così?

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 33 ufunk - © Eric Pickersgill

 

L’abuso dei device connessi ad internet porta inevitabilmente a rendersi meno conto di ciò che succede intorno a noi, ma diciamocelo pure, porta anche ad alcuni momenti di relax e distrazione nonché ad informarsi su ciò che accade nel mondo, a incrementare la propria cultura e la propria curiosità, a patto che si sappia quasi siti cliccare.

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 30 ufunk - © Eric Pickersgill

 

Questa serie fotografica, per quanto interessante, sta girando sul web, quindi come minimo il 50% della popolazione la guarderà su di uno smartphone e la condividerà su un social, minando la stessa base su cui posa il progetto.

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 22 ufunk - © Eric Pickersgill

 

Aggiungiamo il legittimo dubbio che queste non siano foto ritoccate, ma vere e proprie foto di posa in cui i modelli fingano di armeggiare con gli smartphone.

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 13 ufunk - © Eric Pickersgill

 

Ne viene fuori un progetto senza dubbio interessante e controverso, che a prima vista colpisce nel segno e che porta ad alcune riflessioni: l’abuso di tv, videogame e dei device elettronici collegati ad internet è pari ad ogni altro tipo di abuso di conseguenza è negativo. L’utilizzo è cosa ben diversa e non ce la sentiamo proprio di incoraggiare una campagna contro gli smartphone, perché sarebbe realmente antistorica.

Farlo su internet poi, suona ipocrita.

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 28 ufunk - © Eric Pickersgill

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 24  © Eric Pickersgill

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 15 ufunk - © Eric Pickersgill

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 12 ufunk - © Eric Pickersgill

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 1 ufunk - © Eric Pickersgill

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 5 ufunk - © Eric Pickersgill

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 10 ufunk - © Eric Pickersgill

 

portraits holding devices removed eric pickersgill 9 ufunk - © Eric Pickersgill

COSA NE PENSI? (Sii gentile)