Queste foto raccontano quanto è triste fare pausa pranzo davanti al pc

Il fotografo Brian Finke e un progetto che mostra la vita dei lavoratori costretti davanti al computer anche nell’unico momento di pausa della giornata

Fotografia
di Simone Stefanini facebook 22 giugno 2016 07:56
Queste foto raccontano quanto è triste fare pausa pranzo davanti al pc

mangiare al pc sbagliato Brian Finke - ufunk.net

 

Amici, cosa ci è successo? Quando è stato l’esatto momento in cui, per guadagnare tempo in ufficio, abbiamo iniziato a mangiare sulla scrivania davanti al computer?

E non dite che non l’avete mai fatto, lo sappiamo benissimo. Tutti abbiamo avuto una mattinata in cui siamo stati sopraffatti dalle pratiche, dai rendering, dalla scrittura o dalla programmazione. E allora che si fa?

Per riuscire a portare a casa la giornata, facciamo prima a mangiare davanti al pc, magari junk food, oppure un kebab o una pizza take away, un’insalata o una roba di quelle da scaldare nel forno a microonde.

Non importa cosa mangiamo, non questa volta, ma dove. Non riusciamo a sentire il gusto del cibo se lo consumiamo davanti allo schermo di un computer, perché la nostra attenzione è presa del tutto da ciò che stiamo guardando.

Inoltre, come se non bastasse l’abbruttirsi davanti a uno schermo davanti a quello che in teoria dovrebbe essere un momento di stacco, questa malsana abitudine pare faccia anche ingrassare.

 

 

Le foto sono state scattate da Brian Finke, per la sua serie intitolata sarcasticamente Desktop Dining. Per questo lavoro ha voluto documentare la triste realtà di chi, almeno una volta, ha mangiato senza nemmeno alzarsi dalla scrivania.

 

mangiare al pc sbagliato Brian Finke - ufunk.net

 

Questa serie di foto è stata creata per il New York Times Magazine, e dire tutti gli impiegati del mondo: prendetevi il vostro tempo, staccate gli occhi dal lavoro almeno per mezz’ora e rilassatevi un po’.

In ogni caso, ma questo lo aggiungo io, la pensione non ci toccherà.

FONTE | UFUNK

COSA NE PENSI? (Sii gentile)