Tutte le cose imperdibili di Lucca Comics & Games 2015

Dai fumetti al cinema, passando per cosplayer e mostre esclusive

Fumetti
di Simone Stefanini facebook 27 ottobre 2015 14:17
Tutte le cose imperdibili di Lucca Comics & Games 2015

lucca comics touringclub - Joker e Harley Quinn saranno i cosplayer più gettonati del 2015

 

Come ogni anno, più ci avviciniamo all’evento, più sale la febbre. Giovedì 29 ottobre aprirà i battenti Lucca Comics & Games 2015 e fino a domenica primo novembre la città sarà invasa da cosplayer coi costumi impossibili, nerd assetati di edizioni variant di fumetti, giocatori di ruolo vestiti male, curiosi, famiglie che perdono i figli nella calca.

A parte gli scherzi, quest’anno per ovviare al macello totale di gente degli scorsi anni (nell’edizione 2014 si dice siano entrati alla fiera 400.000 persone), il biglietto non è più aperto per tutta la fiera, ma giornaliero. Oltre gli 80.000 al giorno non si va, quindi se siete sempre in forse, sarà bene che vi decidiate.

Il tema del Lucca Comics & Games 2015 è ...sì, viaggiare, citando Mogol-Battisti e aprendo a tutte le possibili accezioni del viaggio. Qui sotto la locandina dell’illustratore polacco Karl Kopinski, dal sapore vintage. Kopinski è uno dei più grandi maestri dell’illustrazione europea e  a lui è dedicata una mostra a Palazzo Ducale.

 

LC&G_2015_Manifesto_VINTAGGIO_GIUGNO © Karl Kopinsnki - Il manifesto del Lucca Comics & Games 2015

 

Oltre alla sua personale, sempre a Palazzo Ducale c’è una mostra dedicata alle Sturmtruppen di Bonvi, in cui potrete vedere le prime 50  strisce originali dei mitici soldaten tedesche e delle loro avventure comiche al fronte. Per restare sul versante del fumetto italiano popolare, da segnalare assolutamente la mostra a Palazzo Mansi dedicata a Mister No di Sergio Bonelli, dal titolo Il lungo viaggio di un eroe ribelleAncora a Palazzo Ducale, la meta-mostra dedicata a Tuono Pettinato (uno dei fumettisti contemporanei più amati) dal titolo Tuoneide, che risponderà alla domanda più importante di tutte: perché fare fumetti?

 

lucca comics fumettologica - Tuono Pettinato a Palazzo Ducale

 

Sul versante del fumetto internazionale, a Palazzo Giunigi sarà visitabile la Evangelion Exibition per il ventennale di Evangelion. 102 opere esposte, copie ufficiali autorizzate dal Giappone, roba che farà felici gli otaku di tutta Italia.

Mentre girate per Lucca, potreste imbattervi in Iron Man. Non abbiate paura, non dovete ricominciare a prendere il litio. Infatti al Lucca Comics arriva la fedele riproduzione della  Stanza delle armature, così come appare nel terzo capitolo della saga dell’uomo di ferro.  Giusto per saziare gli appetiti dei marveliani più accaniti.

 

riproduzione-della-stanza-delle-armature2- luccacomicsandgames - Le armature di Iron Man

 

Il padiglione Carducci, quello dei giochi da tavolo, quest’anno è ancora più grande. Assolutamente imperdibile sarà la presentazione del gioco di carte fantasy Bruti del maestro Gipi, che ci aveva già spiegato regole e funzionamento qualche tempo fa.

 

11057496_1564196217182738_2331457344976881975_n-670x236 © Gipi - Bruti, il gioco di carte fantasy di Gipi

 

Per quanto riguarda le novità della sezione cinema curata da QMIal Cinema Astra ci saranno la presentazione del primo episodio della nona stagione di Doctor Who, la proiezione del capolavoro di Isaho Takahata, La tomba delle lucciole (Studio Ghibli), l’atteso film sui Peanuts Snoopy & Friends e in anteprima le prime immagini del nuovo film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight.

 

 

E i fumetti? Ci arriviamo, tranquilli. Oltre alla mostra di Tuono Pettinato, come sempre ci saranno tutti i nostri fumettisti preferiti a fare turni infiniti di firma-copie ai vari stand. Quest’anno Roberto Recchioni oltre ai vari fumetti (Battaglia per Cosmo, Orfani: Ringo 2 per Bao, I maestri dell’orrore per Star Comics e tutte le altre proposte Bonelli), presenta anche il romanzo Ya- la battaglia di Campocarne per Mondadori e il film Monolith per Sky. Anche Mauro Uzzeo, sceneggiatore per Bonelli, uscirà col suo primo romanzo dal titolo Non ti stavo cercando, una storia intima che promette di essere molto bella.

 

12115428_10153217372867916_5587779625063780381_n facebook - La copertina firmata da Gipi del libro di Recchioni

 

LRNZ, uno dei disegnatori italiani più bravi, presenterà l’atteso Astrogamma per Bao, mentre Daniele Caluri, che ultimamente è finito in cronaca un po’ ovunque per la proposta del deposito di zio Paperone a Livorno presenterà la raccolta del suo Don Zauker (il prete anarchico e anticlericale) con un kit di sopravvivenza contro le ingerenze della chiesa. Per i più piccoli segnaliamo la prima parte di BookBugs della collana SmartComiX, una storia dello sceneggiatore Disney Giorgio Salati disegnata da Donald Soffritti per la Shockdom .

 

astrogamma fumettologica - La copertina di Astrogamma di LRNZ

 

Dopo esservi dedicati anema e core agli stand e aver dato fondo a tutti i danari, non volete rinfrancare le membra con dei concerti superlativi? Bene: giovedì 29 ottobre alle 19 c’è Cristina D’Avena live con coro gospel e orchestra per un concerto mai fatto prima e sabato 31 alle 19 c’è il pienone di cantanti di sigle, tra cui Enzo Draghi (voce di Mirko dei Bee Hive) e Spectra, il cantante di Ken il Guerriero.

Ci vediamo lì.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)