Ad Alcamo rubavano l’energia elettrica con una statuetta di Padre Pio

Una truffa da classica commedia all’italiana, avvenuta in Sicilia ai danni della compagnia elettrica

LOL
di Simone Stefanini facebook 7 agosto 2017 11:37
Ad Alcamo rubavano l’energia elettrica con una statuetta di Padre Pio

 ilgiornaledisicilia

 

Le notizie che piacciono a noi, quelle che rendono l’estate un parco dei divertimenti per la mente: ad Alcamo, in provincia di Trapani, nella bella Sicilia, i titolari di un negozio parevano molto devoti a Padre Pio, il santo più gettonato nel Sud Italia. La sua statuetta in gesso campeggiava infatti sul contatore della luce, e immaginiamo i clienti a dire “Ma guarda quanta devozione, quanta fede!”

L’artefatto raffigurante il barbuto da Pietralcina tuttavia non era un segno di santità, bensì un modo astuto per truffare la compagnia elettrica, mediante l’utilizzo di un potente magnete posto sotto la base di Francesco Forgione , in arte Pio.

Il magnete mandava ai matti il contatore, garantendo un risparmio di oltre il 90% in bolletta. Miracolo. I due titolari sono stati dunque denunciati alla Procura della Repubblica di Trapani per furto aggravato di energia elettrica.

 

 giornale di sicilia

 

FONTE | Il Giornale di sicilia

COSA NE PENSI? (Sii gentile)