Flirt di fine estate, 5 mosse per essere sicuri di andare in bianco

Gerry Grassi, psicologo di Matrimonio a prima vista, ci svela i trucchi per fare delle pessime figure durante i flirt estivi

LOL
di Gerry Grassi 15 agosto 2017 10:41
Flirt di fine estate, 5 mosse per essere sicuri di andare in bianco

“Cosa si fa a ferragosto?”

Una domanda che rimbomba in testa come un mantra e che richiede una soluzione immediata ed efficace. Ibiza, Formentera, Porto Cervo, Rimini… non importa quale sia la meta. Per i fortunati che hanno preso un aereo verso località esclusive, ma anche per coloro che sono rimasti a terra accontentandosi di fare i bagnanti a km (quasi) zero, l’imperativo categorico é scovare il lido più popoloso, la festa più cool e mescolarsi senza ritegno al carnaio dell’estate, nell’illusoria convinzione di sparare le ultime cartucce della stagione, all’insegna della caccia al flirt estivo e al famigerato grande amore con scadenza nell’arco delle 24 ore.

Nell’aria le note degli ultimi tormentoni dell’estate, vestiti leggeri, piedi scalzi, cocktail trangugiati avidamente, pelle ancora arrossata dal sole, sabbia ovunque e testa leggera. Si tira dritto fino al mattino tra balli, alcol, bagni notturni e baci rubati. Ma all’alba la magia si dissolve, le principesse tornano Cenerentole e i principi azzurri si tramutano in rospi o sarebbe meglio dire, in zombie.

Gli zombie li vedi infreddoliti dall’umidità della notte, chiusi dentro a felpe coi cappucci rimediate non si sa bene dove o avvolti dentro ad asciugamani ancora incrostati di sabbia dell’ultimo bagno delle 4:30. Afoni ed esangui, si muovono lenti, inciampando tra le dune e calpestando i loro simili ancora addormentati sulla sabbia. Vagano in cerca di cibo per la loro colazione prima che il sole delle 7:00 li trafigga. Ma facciamo un passo indietro e vediamo chi, in questa notte magica, è stato il più abile, il più elegante e il più scaltro, quello che ce l’ha messa davvero tutta per collezionare una lunga serie di due di picche!

 

Il narcisista convinto

Avvicinati, guardala dritto negli occhi. Per essere certo che abbia capito che stai guardando proprio lei, indicala con il il dito indice e poi annuisci come se tu le stessi dicendo: “Si tesoro, sto guardando proprio te!”. Avvicinati ancora un pò e sussurrale all’orecchio: “Stasera ti concedo l’onore di essere mia. Sono convinto che le tue amiche ti invidieranno tantissimo”. Le amiche fanno cenno di no con la testa come fossero possedute da una strana e temporanea forma di Parkinson, ma non ti curar di loro, è l’invidia di cui parlavi.

 

Il Don Giovanni seriale

La vedi, sta per passarti accanto, con voce ferma e sicura dille: “Sei la più bella di tutte stasera!”. Lei ti sorride ma per il momento preferisce non soffermarsi. Ok, non demordere, non ti abbattere. Dì a quella che sta passando subito dopo di lei la stessa identica frase: “Hey, sei la più bella di tutte stasera, lo sai?”. Continua così finché una delle tante abboccherà alla tua raffinatissima esca. Tranquillo, non sembrerai uno sfigato.

 

Il giocatore d’azzardo

La tua frase vincente sarà: “Ho scommesso con i miei amici che ti avrei baciato entro la serata. Non vorrai farmi perdere!” Sicuramente lei si impietosirà e ti aiuterà a vincere questa importante scommessa che hai fatto con i tuoi amici, non potrà restare indifferente, fidati.

 

Il selfista anonimo

Sorprendila con un selfie inaspettato come se tu la conoscessi già, come se tu l’avessi già conquistata da tempo, come se lei stessa ti avesse chiesto di fare un selfie con te. Lei verrà fuori con un sorriso imbarazzatissimo e tu con un sorriso smagliante che esprime convinzione e soddisfazione. Sarà un ricordo bellissimo della tua serata di conquiste da riguardare il giorno dopo.

 

Il ballerino provetto

Sulla spiaggia deambuli veramente male, colpa della sabbia e di tutti i mojiti che ti sei bevuto, ma le tue doti da esperto ballerino quale sei non falliranno, niente potrà fermare il Roberto Bolle che è in te: scatenati in un ballo travolgente, dimenati fino ad essere quasi molesto, agita le tue braccia, salta, canta a squarciagola fino a che intorno a te si sarà fatto il vuoto… ecco, adesso avrai sicuramente conquistato il cuore di tutte le fanciulle presenti. Vorranno tutte ballare con te non ti resta che scegliere la più bella.

 

L’oculista esperto

Il tempo a tua disposizione per rimorchiare qualcuno sta scadendo. Devi tentare il tutto per tutto. E’ ovviamente buio pesto e hai bevuto talmente tanto che ci vedi doppio, ma non importa, fermala e dille “Hai degli occhi davvero espressivi, il tuo sguardo mi ha fatto innamorare!”. Lei risponde con una voce profonda: “Stefano sono io,  Mario!”. Capita, sarà per la prossima volta!

COSA NE PENSI? (Sii gentile)