I libri per bambini più equivoci, ambigui ed allucinanti di tutti i tempi

Non fate leggere questi libri per bambini ai bambini. Fidatevi.

LOL
di Simone Stefanini facebook 4 marzo 2015 12:06
I libri per bambini più equivoci, ambigui ed allucinanti di tutti i tempi

Siamo orgogliosi di potervi mostrare una carrellata di copertine e di pagine tratte dai libri per bambini, di quelli che dovrebbero aiutare a crescere gli infanti e che invece, a causa di autori ed illustratori sadici, corrotti, perversi e malati, diventano capolavori del doppio senso, della depressione, della sessualità deviata. Uno lì per lì ci fa una risata ma i bambini ne escono traumatizzati a vita.

Vorremmo tanto fare una galleria tutta italiana di queste nefandezze, quindi se avete trovato qualche titolo equivoco o qualche immagine ai limiti del codice penale, contattateci. Ricordatevi: lavoriamo per voi.

[immagini via ]

Andiamo ad iniziare con un classico del romanzo di formazione: “IL GRANDE VIAGGIO DEL SIGNOR MERDA”

21639888

 

La storia a fumetti di Pietro Pacciani: “TUTTO QUELLO CHE VOGLIO FARE È ILLEGALE”

838993676

 

Hai presente quando vuoi scrivere un libro per aiutare le categorie più deboli e poi te ne esci con un titolo tipo: “CHI SE NE FREGA DEI DISABILI”?

952569365

 

I BAMBINI DEGLI ALTRI, con in copertina Jimmy Savile, dj e presentatore inglese, recentemente scomparso, il cui corpo giace in una bara coperta d’oro. Sospetto pedofilo e stupratore. Brividi.

1929521748

 

“IL PICCOLO BOBBY È DI NUOVO UBRIACO”, eh capita spesso a 5 anni e mezzo.

2231385130

 

“LA NOTTE CHE PAPÁ ANDÓ IN PRIGIONE” e il sottotitolo è ancora peggio “Cosa aspettarsi quando qualcuno che ami va al gabbio”. Libro americano, coniglio di colore. Un caso.

2369008450

 

“NON ANDRÁ MEGLIO QUANDO CRESCERAI”. Punto e a capo.

2412066099

 

Un altro grande classico del tatto: “I SENTIMENTI E COME DISTRUGGERLI”

2562597232

 

Come non amare IL CIRCO DELLE SCIMMIETTE INCONTINENTI?

3163357423

 

“VORREI CHE PAPÁ NON BEVESSE COSÍ  TANTO” se di cognome fai Vigna, capisci che è una missione, la sua.

3341106007

 

PALLE DI CAVALLO. Belle, rotonde, grosse.

desktop-1411490535

 

“SUCA” disse il leone.

desktop-1411490539

 

IL PENECERONTE lo capisce che al posto del corno gli hanno fatto un cazzo e ne soffre.

desktop-1411490542

 

I POMPIERI EQUIVOCI, cioè, c’è poco da equivocare, dai.

desktop-1411490546

 

Sarebbe RIMBOCCAMI LE COPERTE ma a causa dell’adesivo diventa FOTTIMI DENTRO e la zebra sembra avallare questa tesi:

desktop-1411490550

 

Quando un’immagine è sbagliata, lo è davvero. In questa, per esempio, invece vi capire la differenza articolare tra bipedi e quadrupedi, sembra che l’umano sia INCULATO DA UN CAVALLO:

desktop-1411490555

 

Questo sarebbe un giochino nel quale uno dei bambini dovrebbe inginocchiarsi davanti agli altri e miagolare tre volte. Ad ogni miagolio, i bambini dovrebbero dire “Povero Gattino” e se qualcuno mentre lo dice ride, tocca a lui fare il gattino. Beh, decisamente un giochino del menga. Però in inglese “pussy” è il nome più accreditato per definire la vagina e nell’illustrazione, UNA BAMBINA LO STA SUCANDO AD UN NANO, vanificando l’effetto ludico, gioioso ed innocente:

desktop-1411490556

 

L’immagine che ha commosso il web: “IL SEGRETO PER ESSERE UN GRANDE AMANTE È QUELLO DI NON SAPERE QUANDO FERMARSI”, che suggerisce ai maschi adulti di arrivare almeno alla seconda, anche mediante l’apposita dose di acqua a e zucchero:

desktop-1411490560-1

 

Traduzione: “Guarda lì bambino, guarda il CAZZO. Guarda il CAZZO andare sempre più su.”

desktop-1411490560

 

La contentezza degli elefanti quando fanno il PISSING:

desktop-1411490564

 

Traduzione: “QUINDI HAI LA FIGA GRASSA!”

desktop-1411490569

COSA NE PENSI? (Sii gentile)