Animali orrendi che Maria Vittoria Brambilla dovrebbe difendere dopo la nutria

Dopo l’insuccesso della dolcissima nutria di nome Maraya, proponiamo alla Brambilla un po’ di animali o di creature mostruose da difendere pubblicamente

LOL
di Simone Stefanini facebook 24 febbraio 2015 11:18
Animali orrendi che Maria Vittoria Brambilla dovrebbe difendere dopo la nutria

Il cuore di panna dell’ ex sottosegretaria al alla Presidenza del Consiglio durante il Governo Berlusconi, Michela Vittoria Brambilla, stavolta l’ha tradita. Sì perché nell’ultima campagna animalista, si è fatta fotografare così:

d07c3a50-baa5-11e4-92ae-3ba32f27a014_michela-brambilla-foto-nutria

scrivendo su Facebook “Lei é Maraya, una nutria dolcissima. Diciamo basta alle crudeli stragi di nutrie che gli amministratori locali continuano a mettere in atto in tutta l’Italia. Non accettiamo che vi siano animali considerati di serie B o addirittura “nocivi”. Difendiamo anche la nutria!”.

I follower stavolta si ribellati e le hanno ribattuto che la nutria non è addomesticabile, che crea grossi problemi agli argini dei corsi d’acqua, che la Brambilla non sa quello che dice. La Confagricoltura risponde: “La Brambilla critica chi definisce le nutrie nocive, venga a vedere i campi e gli argini danneggiati. Noi chiediamo che la nutria sia specie cacciabile”

Insomma, sembra che stavolta Michela Vittoria abbia fatto un clamoroso autogol. Nel frattempo, la invitiamo a lanciare nuove campagne in favore di animali meno dannosi o pericolosi. Magari con nomi di cantanti, visto che ha funzionato così bene la sponda pop. Tipo quelli qui sotto:

trexragbnovermeiena mantide piattopla zanzara medusa alien blatta   chtulu

COSA NE PENSI? (Sii gentile)