Shakespeare? Privo di senso. Le recensioni assurde dei grandi classici letterari

Non si salva nessuno: recensioni trovate sui social network letterari

LOL
di Marco Villa facebook 27 agosto 2014 14:53
Shakespeare? Privo di senso. Le recensioni assurde dei grandi classici letterari

Tra le pratiche che internet e i social network hanno liberalizzato c’è quella del recensire. Recensire qualsiasi cosa, dai ristoranti ai monumenti, passando per dischi, film o libri. Chiunque, da sempre, si forma un’opinione si ciò che vede, ma fino a pochi anni fa non aveva spazi per condividerle, a parte le normali discussioni con amici.

Oggi è diverso e tutti possono diffondere il proprio punto di vista. Vittoria della democrazia? Forse, di sicuro vittoria del commento libero.

Da qualche tempo, c’è una pagina Facebook che prende le “recensioni” di chi guarda i film sui siti di streaming e poi lascia commenti. Pagina fantastica.

Oggi vi proponiamo Lo Stroncatore, un Tumblr che fa un gioco simile, andando a pescare recensioni di grandi classici della letteratura. E alcune sono pazzesche.

Schermata 2014-08-27 alle 15.28.19

Schermata 2014-08-27 alle 15.41.26

Schermata 2014-08-27 alle 15.30.12

Schermata 2014-08-27 alle 15.32.04

Schermata 2014-08-27 alle 15.28.49

 

Schermata 2014-08-27 alle 15.32.52

Schermata 2014-08-27 alle 15.29.18

Schermata 2014-08-27 alle 15.32.41

Schermata 2014-08-27 alle 15.31.32

Schermata 2014-08-27 alle 15.29.32

Schermata 2014-08-27 alle 15.29.53

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)