Basta con l’aria aperta, ora c’è la bici con la realtà virtuale

Questa cyclette diventa un controller per i giochi che utilizzano la realtà virtuale

Gadget
di Pietro Raimondi facebook 28 marzo 2017 08:51
Basta con l’aria aperta, ora c’è la bici con la realtà virtuale

Qual è il bello della bici? Esplorare nuovi posti? Stare all’aria aperta? Vedere delle cose belle? Sentire il vento tra i capelli e il profumo di vita nuova? No! Il bello della bici è solo muovere le gambe e sudare. Quindi perché uscire di casa? Si può benissimo farlo da soli nel buio del proprio appartamento o in una palestra. E magari risparmiarsi lo sbatti atroce di stare serenamente in giro.

Per chi rabbrividisce al solo pensiero di questa aberrante e banale esperienza normale (brrr… che parolaccia) è stato recentemente inventato VirZOOM, una Cyclette che si connette al vostro dispositivo di videogame in realtà virtuale PlayStation VR o HTC Vive e vi permette, oltre che con dei normali Joystick posti sul manico, di controllare i videogiochi con il movimento delle vostre gambotte sui pedali.

 

Volete cavalcare un unicorno alato? Volete essere un cane su una Formula1? Il video qui sopra parla chiaro: basta indossare delle cuffiette, accendere il vostro videogame e pedalare di brutto. Senza nemmeno tirare via gli occhiali col rischio di sentirsi “madonna quanto ho poltrito inutilmente ai videogame per tutto questo tempo”.

 

 via UFunk

 

VirZOOM sarà integrato con nuovi giochi, customizzabili con la apposita interfaccia grafica, per non annoiarsi proprio mai di sudare in salotto.

C’è chi ha paragonato la cosa a un episodio di Black Mirror, a me onestamente non resta che sperare che vada via la luce così da scendere in cortile, dare la biada all’unicorno e prendere una bici vera.

 

FONTE | UFunk

COSA NE PENSI? (Sii gentile)