Ecco come si costruisce una stanza d’albergo con una stampante 3D

Al Lewis Grand Hotel nelle Filippine hanno trovato la soluzione per aggiungere una suite all’ultimo momento

Geek
di Sandro Giorello facebook 30 settembre 2015 16:07
Ecco come si costruisce una stanza d’albergo con una stampante 3D

L’idea alla base di una stampante 3D è che se ti manca una cosa, qualsiasi cosa, la puoi comodamente crearla sul momento. Ma se un Hotel avesse troppe prenotazioni può decidere di costruirsi direttamente una nuova camera per un ospite non previsto? In teoria è possibile.

Il Lewis Grand Hotel, a Angeles City, nelle Filippine, ha costruito una suite aggiuntiva direttamente in cortile. Ci hanno lavorato Lewis Yakich, proprietario dell’hotel, e Andrey Rudenko che ha sviluppato la stampante. L’unica cosa che i due non sono riusciti a fare sono state le pareti ma, per il resto, è una camera rifinita in ogni dettaglio, con tanto di colonna decorativa, una vasca Jacuzzi e tutto il necessario per inserire le tubature idrauliche ed i collegamenti elettrici.

 

suite stampate 3D Psfk.com - La suite stampata in 3D

 

Lewis-Grand-jacuzzi-12 Psfk.com - La vasca Jacuzzi

“Le Filippine hanno bisogno di abitazioni a basso costo e questo tipo di tecnologia è perfetta allo scopo” – ha commentato Yakick – L’obiettivo sarebbe quello di estendere a 2.000 abitazioni entro un anno”.

FONTE | Psfk.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)