Donne sposate che vogliono tradire: tutte su Gleeden.com

Geek
di Dailybest 3 marzo 2012 11:43
Donne sposate che vogliono tradire: tutte su Gleeden.com

La ricerca di donne sposate che vogliono tradirei sembra essere uno dei maggiori trend sul web. E proprio per questo sembra essere nato Gleeden.com il social network dedicato agli incontro extraconiugali. Sorta di nuovo Facebook in cui però non si perde tempo e si va dritti al sodo.

Nato da un’idea della società americana BlackDivine, il nuovo social newtork per i tradimenti ha avuto un boom impressionante, raggiungendo in poco tempo centinaia di migliaia di iscritti in tutto il mondo e presto giungerà ad un milione di aspiranti traditori. Attivo in 158 Paesi di tutto il mond, sembra aver trovato terreno fertile soprattutto in Europa, dove Italia, Francia e Belgio giocano il ruolo di protagonisti con la maggioranza di iscritti. Un social network in cui il sesso si libera di ogni vincolo imposto dal concetto di fedeltà.

Il funzionamento è quello classico di altri siti di incontri, ma qui la particolarità sta nel fatto che gli iscritti sono quasi tutti sposati o alla ricerca di relazioni con donne e uomini sposati in cerca di tradimenti rapidi. Analizzando le tipologie di profili ed alcune statistiche, l’identikit del traditore-tipo sembra essere quello di un uomo o donna di circa 35-39 anni, con una buona posizione sociale ed un reddito medio alto.

Come afferma Teddy Truchot, direttore di BlackDivine, in un’intervista a Le Parisien, un quotidiano franceseIl tradimento è qualcosa che coinvolge tutte le persone e le coppie di ogni parte del mondo, ma resta ancora un argomento taboo. Il segreto del successo di Gleeden è aver resto questo taboo qualcosa da poter affrontare alla luce del sole, condividendolo con altre persone“.

Gleeded.com riceve ogni giorno migliaia di nuove richieste di iscrizione. Parte degli utenti cerca di restare in parte anonimo, caricando foto del profilo con il viso tagliato, nascosto o sfocato. Molti altri invece non si fanno problemi e creano un profilo in cui appaiono in modo evidente. Sempre secondo Truchot: “Molte persone sposate sono convinte che il loro partner non è iscritto al sito e non lo conosce, pertanto non si nascondo. Alcuni invece sono addirittura d’accordo con il proprio partner, insieme al quale cercano una persona per aprire unrapporto a tre e vivacizzare un rapporto di coppia che rischia di diventare noioso”.

Gli ingegneri informatici che hanno progettato Gleeden hanno comunque previsto molti controlli per difendere l’anonimato, attivando anche funzioni ad hoc per consentire una gestione sicura delle informazioni. Ad esempio esiste uno speciale pulsante di “STOP!” che consente di disconnettersi istantaneamente nel caso in cui il compagno o consorte dovesse arrivare improvvisamente.

L’iscrizione al social network è gratuita, ma vincolata all’aver compiuto 18 anni. Per accedere è sufficiente scegliere un nickname e completare le informazioni di base del profilo, a quel punto può cominciare la caccia al flirt cercando in base a diversi parametri, tra cui età, professione, provenienza geografica e, ovviamente, gusti sessuali. E’ possibile creare photogallery con le proprie foto, attivando sia album pubblici, sia album privati.

Gleeden è pensato soprattutto per le donne e per questo viene definito dalla BlackDivine come “il paradiso delle signore”. Certo è che se le donne sposate che vogliono tradire sono il cuore del social netowork, il vero business arriva grazie agli uomini. Una sorta di riproposizione del classico stereotipo del rimorchio da discoteca. Le signore godono infatti di un accesso privilegiato: non pagano. Gli uomini invece devono corrispondere denaro con carta di credito per ottenere i fondamentali crediti-bonus da spendere per inviare messaggi privati e chattare con le potenziali nuove amanti con cui organizzare il tradimento.

Per qualcuno tutto molto squallido. Per qualcun altro un luogo di salvezza. Probabilmente è solo uno dei tanti mezzi con cui l’umanità ha confermato che in tutta la sua Storia non può vivere senza tradire.

Donne e tradimenti: il luogo ideale è Gleeden.com  Donne e tradimenti: il luogo ideale è Gleeden.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)