Rest In Memory, l’evoluzione del ricordo.

Geek
di Simone Stefanini facebook 16 settembre 2013 10:27
Rest In Memory, l’evoluzione del ricordo.

Una mattonella di marmo italiano da posizionare sopra una lapide, per accedere alla storia della vita del caro estinto usando uno smartphone, grazie ad un QR Code o tramite il microchip NFC.

box_RIM-e1378850866484

Un’azienda milanese (sì, è la stessa azienda editrice di Dailybest ;-), ha lanciato quest’ idea singolare eppure affascinante. Quante volte capita di visitare i propri defunti ed aver voglia di tornare col ricordo ai momenti felici, vedere i nonni come ridevano da giovani insieme, rinnovare la fortuna per non aver dovuto combattere una guerra, portare la nipote dai bisnonni e farle vedere da chi ha preso tutte quelle lentiggini, farle scoprire le sue radici. Per questo e per mille altri motivi non è sufficiente quell’unica foto sbiadita. Da qui, l’illuminazione: nell’epoca dell’internet 2.0, della condivisione, si può usare la rete anche per il ricordo.

RIM_lettura-e1378850890168

Tramite il codice QR scansionato da uno smartphone (o solo avvicinando il telefono se si ha un modello dotato di NFC),  si accede al sito Rest In Memory / Tomb Reader System ®, dal quale, mediante un accesso che può essere pubblico o riservato ai familiari, si potranno guardare foto e testi scritti riguardanti la persona scomparsa, previamente caricati dai propri cari.

Questo il video di presentazione:

Questo sistema, già acquistabile sul sito, è stato presentato con successo al Memoria Expo 2013 ed è stato lanciato sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo.com

Qui sotto, il video esplicativo di un progetto che non mancherà di far discutere, ma che attirerà la curiosità di molti.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)