Star Wars: quanto costerebbe costruire la Morte Nera di Darth Vader

Geek
di Stefano Yamato 22 febbraio 2012 14:57
Star Wars: quanto costerebbe costruire la Morte Nera di Darth Vader

death-star

"Non è una luna quella, è una stazione spaziale". Questo pronunciava Obi-Wan Kenobi nel primo Guerre Stellari del 1977. La sua frase era riferita alla gigantesca stazione da battaglia spaziale chiamata la Morte Nera o anche Stella della Morte (Death Star in inglese). L’arma di distruzione intergalattica era stata commissionata dall’Impero Galattico per terrorizzare le civiltà dei vari sistemi planetari ed impedire qualsiasi tipo di rivolta. La Morte Nera è un vero e proprio pianeta, con dimensioni molto vicine a quelle di una luna. E’ una sorta di fortezza orbitante che disponde di un enorme cannone laser con una potenza capace di disintegrare un pianeta intero in pochi secondi. Tutta la sua superficie è corazzata e protetta da una fitta rete di turbolaser, postazioni missilistiche e radiofari traenti. La sua superficie è in grado di produrre un volume di fuoco che, da solo, arriva a metà di quello dell’intera flotta a disposizione dell’Impero. All’interno della Morte Nera vivono migliaia di soldati imperiali e vi è parcheggiata una flotta di caccia e navicelle varie. Sembrerebbe un gigante inattaccabile, ma nel primo episodio di Guerre Stellari, il neo-jedi Luke Skywalker riesce a trovare un varco per raggiungere il suo reattore centrale, innescando una reazione a catena capace di farla esplodere.

La Morte Nera è passata alla storia della fantascienza come una delle armi più mastodontiche mai concepite ed è diventata un’icona del cinema. Di recente un gruppo di studenti di economia della Lehigh University si è appassionato a questa magnificenza tecnologica, realizzando un vero e proprio studio di fattibilità, con l’intento di capire quanto costerebbe oggi produrre un’arma simile. Dopo calcoli infiniti, simulazioni e piani di produzione, gli studenti hanno calcolato che i materiali necessari probabilmente esaurirebbero le scorte di ferro di un intero pianeta e che il costo per completare una simile opera ammonterebbe a 852 QUADRILIONI di dollari. Ovvero ottocentocinquantaduemila milioni di milioni di dollari. Ovvero 852.000.000.000.000.000 di dollari. Una cifra pari ad oltre 13.000 volte il valore del PIL mondiale. Visti i tempi, per ora possiamo stare sereni: una Morte Nera non dovrebbe essere costruita nei prossimi 4-5000 anni.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)