I personaggi della cultura pop diventano illustrazioni iper minimali

E il giochino da fare è riconoscerli tutti…

Illustrazione
di Marcello Farno 6 giugno 2016 09:58
I personaggi della cultura pop diventano illustrazioni iper minimali

personaggi pop minimali SoBadSoGood

 

Brice Martin-Graser è un graphic designer francese. Il mese scorso ha deciso di dar vita a una serie illustrata molto particolare dal nome The 100 Days Project: a partire dal 20 aprile Brice ha iniziato a pubblicare quotidianamente sul suo profilo Instagram un’illustrazione che ritrae personaggi della cultura pop trasformati in figure iper-minimali.

Solo nel momento in cui i suoi followers riconoscono l’identità dei personaggi, l’artista prosegue nel pubblicare i disegni successivi della serie.

Un piccolo gioco che stimola curiosità e intuito, e che coinvolge le più varie figure, dai protagonisti delle serie televisive, tra cui Simpson, Breaking Bad e A-Team, a icone musicali come AC/DC e Beatles, a personaggi cinematografici come quelli di Ghostbusters e Pulp Fiction.

 

 

Sembrano quasi personaggi costruiti con dei mattoncini Lego, che comunque, se osservati con attenzione, conservano le loro peculiarità. Una tecnica che somiglia molto a quella già utilizzata dall’artista australiano Nick Barclay, che ha trasformato seguendo questa stessa prospettiva prima i personaggi di Star Wars e poi i loghi di celebri aziende.

 

nick_barclay_logos SoBadSoGood

 

Non contento, ultimamente Barclay ha regalato il suo tocco minimale anche agli artwork delle copertine più famose della storia del rock. Si va dalle cover dei dischi dei Pink Floyd a quelli di Bruce Springsteen, dai Nirvana ai Primal Scream. Così come nel primo caso, anche qui il gioco consiste nello sfidarvi e mettere alla prova il vostro intuito.

 

nick barclay_artwork SoBadSoGood

 

FONTE | sobadsogood.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)