Ecco le prime foto di The Floating Piers, l’installazione di Christo sul lago d’Iseo

L’inaugurazione è fissata al 18 giugno

Ecco le prime foto di The Floating Piers, l’installazione di Christo sul lago d’Iseo

iseoo artribune.com - Foto © Lino Olmo Studio

 

Non è certo la prima volta che parliamo di The Floating Piers, l’installazione di Christo sul lago d’Iseo, un sistema di ponti galleggianti che permetterà ai visitatori di camminare letteralmente sulle acque. All’inizio siamo rimasti stupiti del fatto che avesse assunto 500 persone per lavorare alla sua opera d’arte, poi, quando abbiamo visto i bozzetti preparatori del progetto, abbiamo capito che ci trovavamo di fronte a un progetto di land art veramente colossale.

Oggi, grazie a Artribune, possiamo vedere le prime foto che riguardano la costruzione vera e propria dei pontili, delle passerelle, create con 200.000 cubi galleggianti di polietilene ad alta densità, della misura di 50×50 cm.

Arte che si fonde con l’infrastruttura. Da Montisola a Sulzano si potrà camminare sulle acque come Gesù, con cui l’artista bulgaro naturalizzato americano Christo Vladimirov Yavachev condivide il nome.

 

 

Tutti potranno visitare, anzi, usufruire di queste passerelle d’arte, a patto che indossino scarpe comode oppure scelgano di camminare a piedi nudi. Di certo non potranno salirci sopra persone con tacchi a spillo o tacchetti, oppure ragazzi con skate e pattini. Nemmeno i ciclisti potranno portare le proprie bici sui ponti galleggianti. Per il resto, libero accesso per tutti, senza biglietto, anche per i cani.

 

Christo-The-Floating-Piers-Lago-d’Iseo-work-in-progress-foto-Linoolmostudio-5 artribune.com - Foto ©  Lino Olmo Studio

 

Ma come dovremo comportarci sopra le passerelle? Nessuna regola drastica, anzi, i più avventurosi potranno usarle per tuffarsi nel lago, mentre gli altri potranno sdraiarsi a prendere il sole e godersi l’estate. Sì perché l’installazione sarà aperta al pubblico dal 18 giugno e fino al 3 luglio. Dal canto nostro, non vediamo l’ora di provarla come fa Christo nel video qui sotto.

 

 

Update 10 maggio 2016

Sono uscite altre immagini sulla pagina Facebook del progetto Floating Piers

FONTE | Artribune

COSA NE PENSI? (Sii gentile)