Quando i poliziotti hanno il cuore tenero

Famiglia
di Stefano Disastro facebook 26 giugno 2012 10:40
Quando i poliziotti hanno il cuore tenero

Succede in provincia di Siena. Un uomo di 27 anni, aiutato dal fratello 19enne, ruba in un supermercato, viene beccato dal gestore e consegnato alle forze dell’ordine. E fin qui niente di strano, succede un po’ ovunque a frequenza variabile. Questa volta la storia prende una piega da libro Cuore. Il ladruncolo si rivela un giovane padre di famiglia senza più lavoro ne soldi, la refurtiva? Pannolini e omogeneizzati. Che fare a questo punto? Il gestore non ha sporto denuncia. I poliziotti hanno fatto di più, impietositi hanno pagato di tasca propria la merce. Facendo guadagnare un po’ di punti&simpatia per le forze dell’ordine (che non guasta mai e ce n’è sempre moltissimo bisogno viste alcune recenti vergognose cadute). Il giovane padre disoccupato riportano le cronache è stato messo in contatto con i servizi sociali del paese. Tutto è bene quel che finisce bene. Dagli altoparlanti del piccolo supermercato stava suonando quella canzone di De Gregori: “tu da che parte stai? stai dalla parte di chi ruba nei supermercati o di chi li ha costruiti, rubando?

via 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)