Altwork Station, lavorare da sdraiati è un sogno che diventa realtà

Un po’ come essere otto ore al giorno dal dentista

Lavoro
di Simone Stefanini facebook 29 ottobre 2015 12:06
Altwork Station, lavorare da sdraiati è un sogno che diventa realtà

 

Il sogno è diventato realtà. Certo, all’inizio costerà un bel po’, ma poi diventerà uno standard e finalmente potremmo realizzare la nostra più sfrenata fantasia. Di cosa stiamo parlando? Ma di lavorare da sdraiati, è chiaro!

La Altwork Station è una postazione di lavoro mobile che comprende una poltrona automatizzata, uno schermo, un laptop e tutti i device annessi e connessi. Praticamente tutto ciò che serve ai giornalisti, ai programmatori, ai designer, ai grafici a chiunque lavori in ufficio. 

Grazie alla poltrona robot e ad una serie di magneti che tengono ancorati al tavolo i device come tastiera e mouse, si potrà utilizzare questa postazione di lavoro da seduti, in piedi, in due e sdraiati. Esatto, potremmo lavorare senza più il mal di schiena e senza più dover spendere metà dello stipendio dal fisioterapista o dall’insegnante di yoga. L’unico rischio è di farci una mega dormita sul lavoro, ma anche il capo avrà questa scrivania, quindi…

Se andate sul sito potete preordinarne una per soli 3900 $, quando uscirà al pubblico invece costerà 5900 $. Comunque dovremo aspettare fino a metà del 2016, intanto tocca stare seduti come al solito.

Se invece volete andare sul low cost, c’è sempre l’alternativa casalinga.

 

Schermata 2015-10-29 alle 11.05.36 youtube - 1) seduti

 

Schermata 2015-10-29 alle 11.05.50 youtube - 2) in piedi

 

Schermata 2015-10-29 alle 11.06.03 youtube - 3) in compagnia

 

d1851b828fa249c589ba689e89b558de youtube - 4) finalmente sdraiati

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)