In Russia esiste un condominio per soli vegetariani

Un intero condominio per vegetariani, non fumatori e non bevitori in Russia. Sarà una buona idea?

Lifestyle
di Simone Stefanini facebook 15 novembre 2017 16:28
In Russia esiste un condominio per soli vegetariani

Amate lo stile di vita salutista, niente carne, alcol o sigarette? Fate bene, vivrete più a lungo (ma magari in quei giorni guadagnati pioverà sempre, come diceva Woody Allen), eppure potreste trovare difficoltà a convivere in un caseggiato di grigliatori impenitenti, fumatori turchi o alcolisti anonimi.

In Russia l’hanno risolta facile, creando il primo condominio solo per vegetariani straight edge (quelli che non bevono né fumano). Ci sono addirittura delle lunghe interviste per accedere al Villaggio Veda, questo il nome del condominio veg. Se gli agenti di vendita si rendono conto che state mentendo e che ogni tanto una costina ve la fate, niente casa.

 

 

Un’opportunità per vivere intorno a persone che condividono gli stessi valori oppure una piccola segregazione? D’altra parte, la Russia di Putin non è proprio famosa per rispettare i diritti delle minoranze.

Polemiche a parte, il Villaggio Veda è nato con il progetto di diventare una comunità sostenibile in cui i residenti siano autosufficienti al livello energetico e di produzione alimentare. Al suo interno, oltre agli orti ci saranno anche un centro di yoga, oltre al centro benessere, alla palestra e al ristorante vegetariano.

Il Villaggio Veda, una volta ultimato, sarà in grado di ospitare fino a 210 famiglie. Qualcosa in più di un semplice condominio, quindi. Cosa ne pensate, siete a favore di comunità che condividono il proprio punto di vista senza confrontarsi col mondo esterno oppure no?

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)