3900 pagine dei taccuini di Paul Klee sono consultabili gratuitamente online

Leggere questi appunti sarà come prendere una lezione privata dall’artista

Pittura
di Simone Stefanini facebook 9 marzo 2016 17:32
3900 pagine dei taccuini di Paul Klee sono consultabili gratuitamente online

kli via

 

Questa notizia farà felici molti amanti dell’arte. Paul Klee, pittore svizzero tedesco, è stato uno dei maggiori esponenti dell’astrattismo. Come ogni artista dell’epoca, era solito scrivere i suoi appunti, i suoi pensieri e le sue sperimentazioni tecniche su alcuni quaderni.

Uno in particolare è stato scansionato e reso pubblico dal sito Zentrum Paul Klee, che ha uploadato tutte le sue 3900 pagine per la gioia degli ammiratori e degli studiosi d’arte di tutto il mondo.

 

 

Klee-Notebooks-3-1024x640 via

 

Questo quaderno è stato usato dal pittore come fonte per i suoi insegnamenti alla Bauhaus, in un periodo di tempo che va dal 1921 al 1931. Per chi non sapesse leggere il tedesco, nelle pagine di questo quaderno trovano spazio alcune teorie ben dettagliate sulle meccaniche dell’arte e specialmente sull’utilizzo del colore.

 

Klee-Notebooks-4 via

 

Anche se non masticate perfettamente il linguaggio dell’arte, all’interno di questo meraviglioso scrigno pieno di segreti, Paul Klee ha disegnato tantissime illustrazioni a colori, che riflettono quanto la sua mente fosse attiva e quanto la sua ricerca fosse inesausta. Leggerlo sarà come aver preso lezioni private da uno dei più grandi pittori del ‘900.

 

Schermata 2016-03-09 alle 16.50.09 via

 

FONTE | Open Culture

COSA NE PENSI? (Sii gentile)