No alle foto: il Rijksmuseum di Amsterdam chiede ai visitatori di disegnare le opere

I turisti devono rinunciare alla macchina fotografia e usare foglio e matita

Pittura
di Simone Stefanini facebook 26 novembre 2015 15:15
No alle foto: il Rijksmuseum di Amsterdam chiede ai visitatori di disegnare le opere

disegno mymodernmet

 

Vita dura per i turisti, sempre pronti a fotografare le opere nei musei per portare una testimonianza a casa da mostrare agli amici. Il Rijksmuseum di Amsterdam ha fatto un giro sulla famosa DeLorean di Ritorno al Futuro ed è approdato a un paio di secoli fa, nell’era pre smartphone e pre macchina fotografica.

Attraverso l’hashtag #startdrawing, ha bannato la tecnologia dalle sue stanze e ha chiesto ai suoi visitatori di disegnare le opere che vedono, così da incoraggiarli a creare arte anziché scannerizzarla con una semplice foto. In questo modo, i visitatori hanno la possibilità di dedicare il giusto tempo alle pitture e alle sculture che si trovano davanti.

 

Rijksmuseum1 mymodernmet

 

“Nel mondo di oggi, a causa degli smartphone, la visita a un museo è spesso un’esperienza passiva e superficialeI visitatori sono distratti e non godono della bellezza, della magia e della sorpresa. Ecco perché il nostro museo vuole aiutarli a riscoprire la storia dell’arte attraverso il disegno“. Sono queste le parole con cui la direzione del Rijksmuseum di Amsterdam ha annunciato dal sito del museo la drastica decisione.

 

Rijksmuseum2 mymodernmet

 

Solitamente un museo vieta le fotografie con il flash per preservare le opere, oppure vieta tutti gli scatti per spingere le vendite di cartoline e poster, ma questa volta i motivi sono altri: il museo ha deciso che ogni sabato i visitatori dovranno rinunciare alla macchina fotografica per prendere in mano un blocco e una matita. Un modo per evitare la visita mordi e fuggi, per giunta mediata dallo schermo di una macchinetta, e sostituirla con una visione approfondita, attenta a tutti i dettagli da riportare sul blocco di carta.

 

Rijksmuseum3 mymodernmet

 

Rijksmuseum4 mymodernmet

 

L’iniziativa non vuole solo essere simbolica, ma anche un modo per invogliare gli appassionati a mettersi in gioco in prima persona. Una vera e propria lezione di educazione artistica, come dimostrato dall’hashtag #Startdrawing. Ovviamente il progetto è aperto a tutti, anche a quelli che faticano a tenere in mano una matita.

 

Rijksmuseum5 mymodernmet

 

rijsmuseum20 mymodernmet

 

Rijksmuseum9 mymodernmet

 

rijsmuseum21 mymodernmet

 

Rijksmuseum6 mymodernmet

 

Rijksmuseum7 mymodernmet

 

FONTE |  mymodernmet.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)