Vincent van Gogh nasceva oggi nel 1853, e il suo mito è più vivo che mai

Uno dei più grandi artisti di sempre, capace di parlare ancora oggi a tutti

Pittura
di Simone Stefanini facebook 30 marzo 2016 03:00
Vincent van Gogh nasceva oggi nel 1853, e il suo mito è più vivo che mai

vgg vangighmuseum

 

Vincent van Gogh (1853-1890) oggi compirebbe la bellezza di 163 anni. Il suo mito è più vivo che mai, è un artista immenso, altissimo e allo stesso tempo popolare, che riesce – a oltre un secolo e mezzo dalla nascita – come pochissimi a parlare a tutti, e non accenna a stancare con il passare del tempo.

Noi stessi ne scriviamo spesso, per esempio in occasione del film Loving Vincent, che si preannuncia un piccolo capolavoro, o di piccole curiosità, come la sua camera che è possibile affittare su AirBnb.

 

van-gogh dilken

 

Vincent van Gogh morì a soli 37 anni, per una ferita da arma da fuoco, probabilmente auto inflitta. In vita non è mai stato famoso, nonostante abbia influenzato profondamente l’arte del XX secolo. Qui sotto, in una rara foto, il suo vero volto all’età di 19 anni.

 

Van_Gogh_Age_19 wikimedia

 

La vicenda dell’orecchio ha ispirato persino una band spagnola che si chiama appunto La Oreja de Van Gogh.

 

 

Oggi i suoi quadri sono famosi in tutto il mondo e la sua arte spesso viene reinterpretata con le nuove tecnologie. È il caso di Notte Stellata, in questa elaborazione digitale.

 

tumblr_nzqdungq2Z1rtjm0mo1_500 tumblr

 

La sua faccia e le sue opere sono finite anche sui fiammiferi, grazie a queste miniature di Salavat Fidai.

 

tumblr_nybv65dqLB1qzbjuko2_1280 boredpanda

 

Su Vincent van Gogh sono stati fatti anche dei film, da Brama di vivere del 1956 (in cui Kirk Douglas interpreta il pittore olandese) al documentario Un nuovo modo di vedere, un viaggio all’interno del Van Gogh Museum di Amsterdam.

 

tumblr_nywnzdJ8C31t1ndr5o1_500 tumblr

 

Ma il nostro tributo preferito rimane quello di Doctor Who, in cui van Gogh visita la sua galleria.

 

 

Le sue citazioni spesso diventano illustrazioni motivazionali, come questa.
“Se varrò qualcosa più in là, la valgo anche adesso perché il grano è grano, anche se la gente all’inizio lo scambia per erba.”

 

19982217_7849317_pm society 6

 

La sua faccia è finita anche stampata sui vestiti ed è diventata moda, suo malgrado.

 

tumblr_nwuaqiCoQf1uw8b1oo1_1280 etsy

 

In questo video, i suoi paesaggi, trasformati da un algoritmo per diventare simili ai suoi dipinti, da Quayola.

 

 

Nella sua città natale, a Zundert, c’è anche una parata in suo onore, con carri allegorici fatti coi fiori, ispirati alle sue opere.

 

flowers-3 db

 

Qui sotto invece sono raffigurati i colori più usati dal pittore nella sua breve carriera.

 

tumblr_nzddj2NIfT1qzidwlo2_540 tumblr

 

A Brabant, il paese nel quale van Gogh è cresciuto, l’artista Daan Roosegaarde ha creato una pista ciclabile fluorescente, che s’illumina di notte per simulare l’effetto della Notte Stellata.

 

van-gogh-starry-night-glowing-bike-path-daan-roosengaarde-1 db

 

Se proprio non potete farne a meno, potreste omaggiare la sua figura con un face painting ben riuscito, come questo qui sotto.

 

tumblr_ny1q1bdnRD1qg008oo3_500 tumblr

 

Dall’orecchio siamo partiti e all’orecchio torniamo: il pezzo mancante.

 

tumblr_nzinpePdpx1tijmqfo1_500 tumblr

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)