Alle Isole Filippine c’è un marinaio mummificato su una nave fantasma

L’hanno trovato alcuni pescatori a 62 miglia al largo dalla costa, nel pieno dell’Oceano Pacifico

Viaggi
di Gabriele Ferraresi facebook 1 marzo 2016 13:43
Alle Isole Filippine c’è un marinaio mummificato su una nave fantasma

mummificato_marinaio Barobo Police Station - Manfred Fritz Bajorat, 59 anni, è stato ritrovato mummificato a bordo della sua barca, la Sayo

 

La pagina Facebook della Barobo Police Station, provincia di Surigao del Sur, Isole Filippine, ha pubblicato il 27 febbraio scorso le immagini di un cadavere mummificato ritrovato a bordo di una barca semiaffondata, avvistata da alcuni pescatori a 62 miglia al largo dalla costa nel pieno dell’Oceano Pacifico.

 

 

Il cadavere a bordo della nave fantasma non è stato inizialmente riconosciuto: era cristallizzato nell’istante della morte, perfettamente mummificato, vicino alla radio di bordo, forse in un ultimo tentativo di chiamare aiuto.

Non presentava comunque segni di violenza.

 

FOUND DEAD PERSON-About 4:00 in the afternoon of February 26, 2016, personnel of Barobo PS received information from…

Posted by Barobo Police Station on Friday, February 26, 2016

 

Con il passare delle ore le autorità sono riuscite a stabilire il nome del marinaio fantasma anche grazie ai documenti di bordo, come un certificato di passaggio dall’Equatore: il corpo è di Manfred Fritz Bajorat, nazionalità tedesca, 59 anni, navigatore oceanico con esperienza decennale. Ma per quanto tempo è rimasto nella posizione in cui la polizia di Barobo l’ha ritrovato?

Non più di un anno, visto che il Telegraph riporta di un amico che si sarebbe sentito con Manfred circa dodici mesi fa per farsi gli auguri di buon anno. La moglie di Manfred – scomparsa nel 2010 – è la destinataria di una lettera, ritrovata a bordo: “Siamo stati insieme per trent’anni sullo stesso cammino. Poi la forza dei demoni ha prevalso sulla volontà di vivere. Sei andata. Che la tua anima possa trovare pace. Il tuo Manfred“.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)