L’incredibile rissa al Palio di Siena dell’Assunta del 2015

Più che una rissa, una specie di danza rituale. E infatti è arrivato anche il video in versione dubstep

Viaggi
di Marco Villa facebook 20 agosto 2015 14:18
L’incredibile rissa al Palio di Siena dell’Assunta del 2015

Schermata-2015-08-18-alle-3.33.28-PM

Arriviamo in ritardo di qualche giorno, ma abbiamo una validissima giustificazione: eravamo in vacanza, staccati da questa cosa che si chiama internet e che richiede di ricordare robe strane, tipo delle password… boh, se ne sapete qualcosa scriveteci che magari riusciamo a raccapezzarci.

Comunque, dopo un po’ di stacco dalle vicende mondane, uno dei primi impatti è stato il video della rissa al Palio di Siena del 16 agosto 2015. Un Palio anomalo per quanto è stato poco combattuto: la contrada vincitrice, la Selva, è stata al comando dall’inizio alla fine, facendo impazzire i propri contradaioli, ma ovviamente azzerando la suspense degli spettatori. Amen, non ci mettiamo certo a commentare lo svolgimento del Palio.

Quello che vorremmo commentare è la rissa che è scoppiata pochissimi minuti dopo: sappiamo che le scazzottate tra membri di contrade rivali sono un grande classico del Palio, ma non avevamo mai visto video di questi scontri e senz’altro non ne avevamo mai viste avvenire direttamente in piazza del Campo. E invece, mentre i contradaioli della Selva ricevevano il Palio e festeggiavano, a pochi metri di distanza gli appartenenti alle contrade Nicchio, Montone, Onda e Torre si picchiavano. Ma si picchiavano in modo assurdo: non una rissa del tipo “non resterà in piedi nessuno”, ma delle brevissime sessioni di scontro a cui seguiva una pausa. E poi di nuovo giù calci e pugni per qualche secondo, poi di nuovo pausa.

Una rissa quasi codificata, una sorta di danza e non è un caso che il video abbia ricevuto un accompagnamento dubstep, perché il susseguirsi di azione e stasi delineato qualche riga fa è anche la perfetta descrizione di questo genere musicale.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)