Insulti creativi (e pesantissimi) in tutte le lingue del mondo

Per sentirsi a casa propria in tutto il mondo

Viaggi
di Marco Villa facebook 24 febbraio 2015 12:27
Insulti creativi (e pesantissimi) in tutte le lingue del mondo

C’è una vecchia convinzione per cui le parolacce sono la prima cosa che si impara quando si studia una nuova lingua. Una vecchia convinzione decisamente vera, perché in effetti non appena si conosce uno straniero ci si informa con grande interesse sui modi per imprecare degnamente.

Se le parolacce sono lo step iniziale, l’insulto creativo è qualcosa riservato ai madrelingua o a chi parla da anni una certa lingua. Non una cosa per tutti, insomma, perché oltre alle competenze grammaticali e lessicali serve anche un minimo di conoscenza della cultura e di cosa viene ritenuto sacro/profano.

Perché capire come insulta un popolo può spiegare tante cose sul popolo stesso. Quando ci siamo imbattuti su Reddit in un thread in cui si raccoglievano insulti in tutte le lingue del mondo, non abbiamo resistito e ci siamo buttati a pesce. Ovviamente per poterli proporre in italiano siamo passati attraverso la traduzione in inglese e senz’altro qualcosa si è perso. Abbiamo provato a tradurre in modo letterale, per salvare la potenza dell’insulto, anche a scapito della musicalità.

Occhio: alcuni sono veramente pesanti

1. Germania: non solo la mamma, anche il papà. Parità dei sessi.

insulti-tedesco

 

2. Danimarca: qui c’è del genio, del gran sadismo e anche una certa eleganza. Lord.

insulti-danese

 

3. Norvegia: street credibility alle stelle dopo aver detto questa. Ghetto.

insulti-norvegese

 

4. Ungheria: ah, la patria del goulash e delle scimmiette. Bollywood.

insulti-ungherese

 

05. Giappone: antiche arti performative orientali. Puparo.

insulti-giapponese

06. Vanuatu: per alcuni il vero insulto è doverlo fare da soli. Emarginati.

insulti-vanuatu

 

07. Romania: i parenti morti sono un classico intramontabile. Evergreen.

insulti-romeno

 

08. Canada (Quebec): un alimento che attraversa i continenti. Gourmet.

insulti-quebec

 

09. Libano: la psicoanalisi raggiunge nuove vette. Freud.

insulti-libanese

 

10. Corea del Sud: l’importante è avere un obiettivo finale. D’Annunzio.

insulti-coreano

11. Finlandia: moglie e renne dei paesi tuoi. Glocal.

insulti-finlandese

 

12. Brasile: club privato per intenditori.

insulti-brasile

 

13. Irlanda: sembra di sentire una giga che suona da qualche parte. Folklore

insulti-irlandese

 

14. Svezia: il diavolo mangia in Irlanda e si rilassa in Svezia. Sigaretta del post.

insulti-svedese

 

15. Polonia: il gran finale con San Michele. Devoti.

insulti-polacco

COSA NE PENSI? (Sii gentile)