5 motivi per passare il weekend al Club To Club di Torino

Quattordicesima edizione per Alfa Mito Club To Club, il grande festival di elettronica di Torino

Viaggi
di Marco Villa facebook 7 novembre 2014 15:19
5 motivi per passare il weekend al Club To Club di Torino

f6d49caf-ea45-4ab5-af9a-611f439f0bc1

Si terrà questo weekend la quattordicesima edizione di Alfa Mito Club To Club, il festival di Torino ormai diventato imperdibile per gli amanti dell’elettronica di ogni genere e tipologia. Se ci siete già stati, sapete tutto. Se ancora non ci siete stati, ecco cinque semplicissimi motivi che potrebbero spingervi a dirigervi verso Torino, anche se non conoscete nessuno dei nomi in programma e non siete mai stati a un cosa come questa. Per il programma completo del Club To Club, clicca qui.

01. Vedere Franco Battiato che torna giovane
Nel corso degli anni è diventato l’autore di alcuni dei pezzi pop italiani più belli e per alcuni ha addirittura scritto LA canzone d’amore per eccellenza (trattasi de “La cura”, ma non serviva specificarlo). Arrivato alla soglia dei 70 anni, Franco Battiato ha deciso di fare un disco&tour in cui torna il giovane sperimentatore degli anni ‘70 e Club To Club lo fa suonare venerdì 7 novembre al Lingotto con il progetto Joe Patti’s Experimental Group.

02. Arrivare presto al Lingotto e assistere a un riempimento impossibile
Entri al Lingotto per la prima volta e pensi che è impossibile si riempia. Dodici mesi dopo, ci entri una seconda volta e pensi la stessa cosa, anche se l’hai già visto riempirsi in modo impressionante, con sempre meno spazi vuoti e sempre più gente che non vorrebbe essere da nessun’altra parte. Quest’anno parteciperò per la terza volta alla serata di chiusura di sabato a Lingotto e già so cosa penserò: impossibile…

03. Provare l’esperienza della Sala Rossa
Si parla sempre della notte sabato, quella in cui convergono tutti gli elementi di Club To Club. La Sala Rossa (formalmente si chiama Red Bull Music Academy Stage, ma è la Sala Rossa) è un acquario in fondo al padiglione del Lingotto che ospita la serata. All’inizio vai a cercare un po’ di caldo, per sfuggire al vuoto e al freddo della sala principale. Man mano che la serata avanza, l’effetto dell’escursione termica cambia radicalmente: la Sala Rossa diventa una sauna in cui vivere l’esperienza del club, mentre il padiglione è il luogo dove prendere fiato e respirare (mentre osservi il riempimento, cfr. punto 2)

04. Avere intorno gente che vuole solo divertirsi
Non ci sono le pose delle serate nei club, quelle con i frequentatori abituali che marcano il territorio. Al Club To Club c’è un pubblico unico, che arriva a Torino per il festival e per Artissima, che si tiene negli stessi giorni. Un weekend a parte, che fa storia a sé e fa saltare schemi e rituali da normale serata settimanale. L’esperienza più vicina a un festival estivo europeo che potrete provare da qui alla prossima estate

05. Girare per Torino con lo stordimento da after e il jet lag
Dopo le serate al Club To Club, girare per Torino sarà un’esperienza nuova. La stanchezza accumulata, il calo di adrenalina, la sensazione che tutti si muovano troppo velocemente. Tutti piacevolissimi effetti collaterali del Club To Club. Tutte cose che nel 2015 vi faranno tornare. Garantito.

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)