Due video per capire cosa sta succedendo davvero in Siria

Tutti i gruppi che stanno combattendo in Siria e i legami con potenze come Stati Uniti e Russia

Politica
di Marco Villa facebook 16 novembre 2015 12:56
Due video per capire cosa sta succedendo davvero in Siria

Il primo è in inglese con sottotitoli, prodotto dal sito di news americano Vox.com e riesce a mettere in fila in cinque minuti quanto è accaduto negli ultimi 5 anni in Siria. Il secondo che trovate in fondo all’articolo è un po’ più lungo e in italiano e prova a districare tutti gli intrecci geopolitici fino alla fine della Seconda guerra mondiale, mettendo insieme qualche semplificazione di troppo, ma spiegando nel dettaglio la situazione attuale.

Sono passati pochi giorni dagli attacchi terroristici a Parigi e solo adesso iniziano a circolare i nomi degli attentatori. Già dal giorno successivo agli attentati si sa che buona parte dei responsabili degli attacchi arriva dal Belgio e che probabilmente il quartiere di Moleeenbek a Bruxelles è stato il luogo dove l’azione è stata organizzata. Al di là delle responsabilità materiali, è certo che il quadro generale in cui va inserito l’attacco è quello della guerra in Siria, che ormai da qualche anno vede in campo diverse fazioni legate ad altrettante frange della società siriana, ognuna delle quali sostenuta da stati stranieri.

Quella siriana è una situazione complessa, esplosa nei mesi successivi alla cosiddetta Primavera Araba del 2011. Le richieste di maggiore democrazia partite in paesi come Egitto e Tunisia si sono diffuse in altre nazioni dell’area, compresa la Siria, dove sono presto diventate motivo di forte scontro tra governo e oppositori. Una situazione che si è poi trasformata in una vera e propria guerra civile, in cui motivazioni politiche e religiose si sono mischiate sempre di più, portando infine alla nascita dell’ISIS, responsabile degli attacchi parigini e non solo. Tutto questo va però inserito in una cornice di politica internazionale che vede le grandi potenze mondiali legate in vari modi alle forze in campo: dalla Russia storica alleata siriana dai tempi della guerra fredda e attualmente ancora al fianco del governo di Bashir al-Assad agli Stati Uniti, che invece hanno finanziato e addestrato forze di opposizione presenti in Siria. Un quadro davvero complicato, che due video provano a spiegare in pochi minuti.

 

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)