600 finte pubblicità per protestare contro la conferenza sul clima di Parigi

Presi di mira soprattutto gli sponsor, non sempre esenti da colpe

Politica
di Sandro Giorello facebook 1 dicembre 2015 18:23
600 finte pubblicità per protestare contro la conferenza sul clima di Parigi

Quest’anno Parigi ospita il COP21, il summit internazionale dedicato ai cambiamenti climatici mondiali. In un’atmosfera già carica di tensione per via degli attacchi terroristici dello scorso novembre – e per cui vige ancora lo stato di emergenzasono comparsi 600 poster sparsi per tutta la città il cui obiettivo è prendere in giro i principali leader coinvolti nella conferenza come Francois Hollande, David Cameron e Barack Obama e, soprattutto, sottolineare l’ipocrisia della scelta di alcuni degli sponsor di questa ventunesima edizione. Molti manifesti, infatti, riprendono le pubblicità di marchi quali Air France, Dow Chemicals, Volkswagen GDF Suez (Engie) cambiandone lo slogan in modo provocatorio.

 

ad-5 thisiscolossal - “Ci spiace di essere stati beccati”, Volkswagen

 

Non si tratta di stampe attaccate ai pali o ai muri con nastro adesivo o colla, i poster sono stati inseriti nelle pensiline dei bus e negli spazi dedicati alle affissioni tradizionali. Se si aggiunge il fatto che sembrano del tutto uguali alle normali pubblicità, si capisce come lo scopo di tutta l’operazione sia quello di portare il normale cittadino ad avvicinarsi e approfondire meglio il messaggio contenuto.

A capo di questa protesta c’è Brandalism un collettivo di 82 artisti, provenienti da 19 paesi diversi. Tra gli italiani troviamo: Millo, BR1, Fra BiancoShock, Opiemme e Never2501.

Sponsorizzando la conferenza sul clima –  ha dichiarato il portavoce di Brandalims, Joe Elan – “grandi inquinatori come Air France e GDF Suez possono promuovere se stessi come parte della soluzione quando, in realtà, sono parte del problema“.

Se volete approfondire il progetto e conoscere tutti gli artisti coinvolti, consultate il sito brandalism.org.uk

 

ad-6 thisiscolossal - “Live the climate experience”, slogan del COP21

 

brandalism 2 qz.com Brandalism

 

Brandalism qz.com Brandalism

 

ad-4 thisiscolossal - “Conosciamo l’impatto dei combustibili fossili, ma in pubblico neghiamo tutto”, Mobil

 

ad-3 thisiscolossal - Brandalism

 

FONTE |  thisiscolossal.com, qz.com

COSA NE PENSI? (Sii gentile)