Corso Zundert 2016, le foto dalla tradizionale parata di sculture realizzate con i fiori

Come ogni anno, ecco le immagini della sfilata floreale più bella del mondo

Scultura
di Simone Stefanini facebook 7 settembre 2016 13:25
Corso Zundert 2016, le foto dalla tradizionale parata di sculture realizzate con i fiori

corso-zundert

Di Corso Zundert ne abbiamo già parlato l’anno scorso, in occasione della parata con le sculture di fiori dedicate a Van Gogh a Zundert, in Olanda, città natale del pittore. La località è famosa  per la sfilata dei carri decorati con le dalie di produzione propria, la più grande del mondo nel suo genere. Delle vere e proprie sculture spettacolari, create da 20 team diversi di artisti, abbinati ai rioni della città, che hanno costruito le basi delle opere per poi ricoprirle quasi esclusivamente di fiori.

La sfilata è in realtà una competizione: le sculture vengono infatti votate da una giuria professionale, di persone che lavorano nell’arte e nel teatro, e la classifica viene annunciata al secondo giro di parata. Il rione che vince viene portato in trionfo dai concittadini, per i quali vincere Corso Zundert è una delle esperienze più belle dell’anno.

Qui sotto potete vedere tutti i carri partecipanti alla parata, con carri lunghi anche 20 metri e alti fino a 9 metri, che contengono circa mezzo milione di dalie. Il Corso Zundert si è tenuto il primo sabato di settembre, ma i lavoranti hanno iniziato a costruire i carri già da maggio.

 

 

Quest’anno ha vinto “Dangerous Transportation”, una scultura raffigurante un drago gigante, creata dal team Tiggelaar. Il drago sputava vero fumo dalle narici e grazie ai suoi effetti speciali si è aggiudicato le attenzioni della giuria.

 

I carri floreali di Corso Zundert - 18

 

Non è passata inosservata neppure la scultura che ha vinto il suo personale premio della critica, grazie al favore del publico di internet: quella raffigurante uno splendido leone dorato, perfetto fin nei minimi particolari.

I carri floreali di Corso Zundert - 1

Vi raccomandiamo:

COSA NE PENSI? (Sii gentile)