Ronald McDonald crocifisso in mezzo ai cadaveri dei nazisti: l’incredibile apocalisse di due artisti inglesi

Una delle opere più provocatorie in assoluto dei fratelli Chapman

Scultura
di Sandro Giorello facebook 31 gennaio 2017 16:54
Ronald McDonald crocifisso in mezzo ai cadaveri dei nazisti: l’incredibile apocalisse di due artisti inglesi

In Our Dreams We Have Seen Another World designboom.com - In Our Dreams We Have Seen Another World

 

Pochi giorni fa vi avevamo mostrato Nazis Gettin’ Punched, il tumblr che, tramite fotomontaggi e cartoni, ironizzava sul recente pestaggio del neo-nazista Richard Spencer durante l’Inauguration Day del mandato Trump. Quelle immagini, messe a confronto con l’opera che vedete qui sopra, ora vi sembreranno del tutto innocue.

 

 

Si chiama In Our Dreams We Have Seen Another World ed è uno dei lavori più famosi dei fratelli Jake e Dinos Chapman. I due artisti inglesi collaborano insieme dal 1999 portando avanti un percorso artistico che si è sempre contraddistinto dall’uso dell’ironia, pur cercando di provocare lo spettatore con immagini violente e grottesche. Per rendersene conto basta dare un’occhiata al loro sito, rilanciato pochi mesi fa, dove si vedono accostati insieme quadri ad olio, smile anni ’90 e font che ricordano il Terzo Reich.

 

In Our Dreams We Have Seen Another World  In Our Dreams We Have Seen Another World

 

In In Our Dreams We Have Seen Another World assistiamo all’espressione massima della loro poetica: ci troviamo davanti ad un ipotetica apocalissi dove tanti Ronald Mcdonald vengono crocifissi e un esercito di nazisti viene sterminato nelle peggiori battaglie mai immaginate. Tutto è caotico e confuso, non si capisce se i soldati stiano massacrando i clown o viceversa e, a rendere il tutto ancora più cruento, c’è anche un mostro costruito interamente con le teste e i corpi dei cadaveri uccisi.

 

In Our Dreams We Have Seen Another World  In Our Dreams We Have Seen Another World

 

L’opera è realizzata all’interno di cubo di plexiglass ed è stata presentata per la prima volta nel 2013 all’Art Basel di Miami. Se siete amanti di questo genere di cose, vi consigliamo di approfondire i lavori dei fratelli Chapman, potrebbero mettere in difficoltà anche gli stomaci più forti.

 

FONTE |  ufunk.net

COSA NE PENSI? (Sii gentile)